You are on page 1of 2

- Dopo aver mostrato e rifiutato le opinioni dei filosofi circa le cause delle cose Alpha meizon, l.

IV
- Inizia a caratterizzare la verit , in due modi:
I. Determina quelle cose che riguardano la considerazione universale della verit.
A) Modo in cui luomo si rapporti alla considerazione della verit. (lectio I)
Facilit esistente nella conoscenza della verit.
a) Presenta ci che intende provare (proponit intentum).
b) Spiega la tesi (manifestat propositum).
Quanto alla facilit.
In tre modi:
Nessun uomo tanto estraneo alla verit, da non poter conoscere
qualcosa sulla verit.
Ogni uomo pu introdurre o aggiungere qualcosa alla conoscenza
della verit.
Tramite lesempio del proverbio.
Quanto alla difficolt.
per modum resolutionis.
via compositionis.
Mostra la causa della difficolt.
Le cause della difficolt possono essere:
a) Ex parte rerum.
[Casi in cui la difficolt ex parte rerum].
[Impossibilit che la difficolt sia tutta nelle cose].
b) Ex parte nostra.
Dimostrazione di (b) .
Spiega il senso dellanalogia
Critica linterpretazione di Averro .
Mostra in che modo gli uomini si aiutino a vicenda per conoscere la verit.
a) Aiuto diretto.
b) Aiuto indiretto.
B) Mostra a quale scienza spetta principalmente la cognizione della verit. (lectio II)
La conoscenza della verit spetta massimamente alla filosofia prima.
a) Mostra che spetta alla filosofia prima (e non alla pratica).
b) Mostra che le spetta massimamente.
b
cor
)

convertibilit di vero ed essere.



Respinge una opinione falsa.
a) Presenta ci che intende provare (proponit intentum).
b) Dimostra la tesi (probat propositum). (lectio III)
Le cause non sono infinite in directum secundum unam speciem.

Cause efficienti.
Cause materiali.
Cause finali. (lectio IV)
Cause formali.
Le cause non sono infinite secundum speciem.
C) Mostra il modo adeguato di considerare la verit. (lectio V) [
Espone i diversi modi seguiti dagli uomini per indagare la verit.
a) Mostra la forza della consuetudine.
b) Mostra diversi modi utilizzati per la ricerca della verit.
Mostra quale sia il modo adeguato. [ ]
II. Inizia a ricercare la verit circa i primi principi e tutte le altre cose alle quali si estende la considerazione
della filosofia prima. B