You are on page 1of 2

Realizzazione del settore di addestramento di Cani dAusilio alla Indipendenza Motoria della Scuola Nazionale Cani Guida per

ciechi della Regione Toscana

Progetto Melampo
In gran parte dEuropa e del mondo industrializzato gli assist dogs sono una realt consolidata,rappresentata da associazioni che forniscono vari cani ausilio, fra cui cani per non udenti, cani guida per non vedenti, etc. In Italia esperienze su cani in ausilio allindipendenza motoria non sono ancora diffuse. Il progetto biennale della Scuola, svolto in partnership con l Azienda Sanitaria Firenze ha fatto partecipare il disabile motorio attivamente alla formazione del proprio assist dog conferendogli nel contempo le abilit necessarie ad addestrare attraverso il Clicker Training System. Sono stati utilizzati, dopo idonea valutazione, cani gi di propriet dei disabili ed un soggetto di propriet della Scuola cani guida. 1. Fase preparatoria(dodici mesi): Il Responsabile tecnico della Scuola ha individuato gli Istruttori Tecnici e le mansioni a loro affidate. Sono stati istituiti dei gruppi di lavoro per allestimento del percorso assistenziale,dei percorsi e dei tracciati tecnici addestrativi e delle modalit logistiche delliter formativo del personale coinvolto. Si poi promosso il progetto ed effettuato il reclutamento e la selezione dei disabili sulla base dei criteri di esigibilit. La strutturazione del percorso di addestramento del team uomo cane ha definito i livelli dei risultati attesi per ogni team. Si partiti quindi dalla valutazione del cane sino alla consegna del diploma di team uomo cane,due anni dopo (2010) a tutti e quattro i team . Sono stati stesi tracciati tecnici addestrativi personalizzati. La creazione delle abilit nel team uomo cane stata implementata sfruttando le occasioni addestrative che spontaneamente il cane offriva, insegnando tale metodo anche al disabile. In nessun momento sono state poste condizioni limitanti la volont del cane o stressanti per il disabile. 2. Fase attuativa (dodici mesi): In questa fase sono state create le necessarie abilit nei team selezionati,operando nelle sedi della Scuola,presso la Struttura riabilitativa Villa il Sorriso e presso il domicilio stesso dei disabili. 3 Fase valutativa : in itinere e finale Indicatori adottati : I tre team uomo-cane hanno acquisito almeno tre delle seguenti abilit ed uno cinque: 1. Premere il pulsante della teleassistenza o un tasto di chiamata memorizzata per la richiesta di aiuto. 2. Alzare e portare la cornetta del telefono. 3. Raccogliere e portare monete e cellulari. 4. Azionare interruttori della luce. 5. Sostenere il cammino mediante unapposita imbracatura. 6. Caricare il cestello della lavatrice. 7. Abbaiare, a comando ed autonomamente, per dare lallarme, ricercando eventualmente una specifica persona di soccorso. 8. Aprire e chiudere porte, sportelli e cassetti. 9. Spingere i loro proprietari ad uscire ed a partecipare ad eventi sociali di dimostrazione di abilit dei loro cani, aumentandone lautostima. 10. Collaborare a ritirare contanti presso il Bancomat. 11. Premere il pulsante dellascensore. Il livello di addestramento sulla singola abilit stato valutato in base alla corretta risposta rispetto al segnale-comando fornita per almeno il 70% delle volte in cui esso veniva impartito. Benefici: Il progetto ha offerto una valida alternativa alla domotica fissa.

Ha garantito la partecipazione a manifestazioni promozionali di settore mediante comunicati stampa a riviste specializzate e quotidiani,trasmissioni televisive ed ha aumentato la qualificazione professionale degli Istruttori. Autori: * Direttore scientifico :Dr. Carlo Ciceroni ** Responsabile tecnico: Massimo Baragli ** Istruttori:Saro Fusi,Serena Magnani,Alessandro Vestri. * Fisiatra :Dr. Aldo Morelli * Fisioterapista : Marina de Cillis Tamara Morandini * Azienda Sanitaria Firenze ** Regione Toscana Scuola Nazionale Cani Guida per Ciechi Bibliografia disponibile a richiesta presso la Scuola.