You are on page 1of 24

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

Elisa Caria POTERE E STRUTTURE POLITICHE NEL MEDIOEVO. 18-11-12

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

Indice:
1.1Le condizioni materiali dell'Europa.#1
1.2La nascita del sistema feudale.#2 1.3Il sacro romano impero.#3 1.4 L'impero germanico e il regno di Francia.#4 1.5 la regalit sacra in Inghilterra.#5 1.6 la lotta per le investiture.#6 1.7 Lo scontro con l'imperatore Enrico IV.#7 TABELLA DEGLI EVENTI RIASSUNTIVA.#8 Galleria di immagini sul Medioevo.#9 Bibliografia e sitografia.#10

1.

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

Nel periodo tra il 476 e l'8001 vi fu un grave calo demografico causato da saccheggi,invasioni barbariche ed epidemie. Nell'occidente latino le citt persero importanza;non erano pi centri amministrativi per questo motivo i funzionari dello stato decisero di trasferirsi nelle loro case in campagna solo i vescovi decisero di rimanere nelle citt ed grazie a loro che queste ultime sopravvissero. Nonostante questo il calo demografico era stato talmente forte che la citt pi popolosa dell'occidente (Roma) non superava i 25.000 abitanti mentre le due citt mesopotamiche di Kufa e Basra avevano una 100.000 e l'altra 200.000 abitanti.

1.1 le condizioni materiali dell'Europa.

All'inizio del IX secolo nell'occidente latino la povert non colpisce soltanto il ceto inferiore ma anche il resto della popolazione compresi gli imperatori franchi che smisero di coniare monete d'oro e cominciarono a farle d'argento; infatti l'oro ,in una situazione in cui anche il commercio era talmente basso,non veniva usato come merce di scambio ma solo per abbellire chiese o per produrre chiese che evidenziassero il potere dei grandi.

.
1 Tra la caduta dell'impero romano e l'incoronazione di Carlo Magno

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

. 2.
Esclusi sacerdoti e guerrieri il resto della popolazione si occupava di agricoltura,la quale per non rendeva molto perch a causa della mancanza perenne di concime si produceva pochissimo e per avere la met di ci che si seminava si utilizzava un numero di energia immensa. Infatti i proprietari terrieri trasformarono i propri contadini in servi della gleba privandoli della libert di spostarsi in un altro territorio.

Servo della gleba:figura giuridica che legava i contadini ai territori. Servit della gleba - Wikipedia

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

3.
In passato l'esercito germanico era formato da i maschi adulti, ma questa situazione mut verso l' VIII secolo. Quando i franchi penetrarono nell'impero romano erano detti germani delle foreste quindi non usavano combattere a cavallo ma a piedi. Col passare del tempo si resero conto che combattere a cavallo era pi efficace del combattere a piedi,ma questa superiorit si fece notare solo nel' VIII secolo quando si diffuse In Europa si diffuse la staffa; un oggetto di pelle che si poneva a lato del cavallo per agevolare la salita e la discesa al cavaliere. Il mutamento fu causato dalla staffa,ma gi prima si utilizzavano delle espressioni infatti non si diceva pi saltare a cavallo ma salire a cavallo; il cambiamento pi importante si ebbe in ambito militare ed stato analizzato nel modo pi efficace dallo storico L. White il quale afferma che ora il cavaliere poteva utilizzare la lancia e usava la forza non per tenersi a cavallo ma per tenere la lancia e usava a suo favore la forza del cavallo per infliggere colpi pi sicuri. Oltre alla lancia il cavaliere usava anche scudo,spada ed equipaggiamento in ferro;ovviamente tutto ci costava molto vi fu quindi una rivoluzione sociale grazi alla quale il servizio militare era aperto a tutti gli uomini liberi divenne quindi democratico,mentre l'esercito divenne una schiera elitaria cio formata esclusivamente da professionisti della guerra.

1.2 La nascita del sistema feudale.

FEUDALESIMO: organizza

it.wikipedia.org/wiki/Feudalesimo

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

4.
La societ era dunque divisa in due fazioni da una parte i proprietari terrieri che potevano andare in guerra dall'altra i contadini che non servivano l'esercito ma dovevano lavorare le terre dei proprietari terrieri. Nei secoli VI e VII prevalse il seguito dei compagni armati chiamato dai franchi comitatus; il comitatus era una schiera di soldati che proteggevano il signore in guerra e da esso erano mantenuti per vitto,alloggio,cavalli e armi. Nella met dell' VIII secolo i signori pi ambienti e i sovrano decisero di donare a questi guerrieri dei territori dai quali ricavarsi il necessario per potersi armare e vivere; il territorio ricevuto dal signore inizialmente venne chiamato beneficio ma col passare del tempo prese il nome di feudo,mentre il soldato che ricevere la terra dal signore venne chiamato vassallo. Ad ospitare i soldati vi erano i castelli.

Castello:il castello un complesso architettonico formato da diversi edifici fortificati,tipico del medioevo, costruito solitamente su un'altura in modo strategico.

it.wikipedia.org/wiki/Castello#castello

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

5.

1.3 Il sacro romano impero.


Nel 773 l'imperatore Carlo Magno (it.wikipedia.org/wiki/Carlo_Magno) sostenuto dal papato conquist il regno dei longobardi2,in seguito fece delle campagne in Sassonia,Baviera e Austria in questo modo in dieci anni divenne governatore di un territorio immenso che si estendeva nell'Europa centro-settentrionale.

Trattato di Verdun dell'843:i tre figli di Luigi(Ludovico) il Pio divisero l'impero Carolingio in tre regni. Lotario ricevette la parte centrale dell'impero e il titolo imperiale,Ludovico ricevette la parte orientale mentre Carlo ricevette la porzione occidentale.

it.wikipedia.org/wiki/Trattato_di_Verdun
Dopo tanto tempo la maggior parte dell'Occidente si trovava sotto un unico dominio e a Costantinopoli regnava una donna Irene3 che aveva deposto e fatto uccidere il figlio. Questo impero ricordava quello di Costantino e Teodosio dove il regno era sotto il dominio della chiesa. Carlo divent imperatore la notte di natale dell'800 nella basilica

di S. Pietro a Roma. Vi sono numerose versioni che parlano di questo avvenimento quella degli annali del regno franco dice che Papa Leone gli pose la corona nella testa e il popolo lo acclam,dopo il Papa lo ador come di usanza e gli diede il titolo di Augusto. Con l'incoronazione di Carlo ,Papa Leone III voleva proseguire l'accordo di alleanza che Papa Stefano II aveva fatto con il padre di Carlo,Pipino;ma nello stesso tempo lo voleva rafforzare elevando il rango del re franco.

2 Il regno comprendeva parte dell'Italia.


3 Madre di Costantino VI

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

6.

Papa Leone III decise di effettuare il rituale bizantino al contrario al fine di porre l'imperatore in ginocchio dinnanzi a lui in segno di sottomissione. D'altra parte dopo l'incoronazione e la proclamazione del popolo il Papa si prostr davanti all'imperatore. La chiesa era di fatto il dominio dell'imperatore poich esso riteneva di doverla

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

difendere sotto ordine di Dio. Il SACRO ROMANO IMPERO nacque in una situazione indefinibile dove il potere dell'imperatore e del Papa erano immersi in un mare di ambiguit.

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

7. 1.4 L'impero germanico e il regno di Francia.

Nel 814 Carlo muore e il sacro romano impero si disgrega. Dopo un secolo a causa dell'ereditariet dei benefici,secondo la quale alla morte del vassallo il feudo tornava al signore,il sistema feudale subisce delle modifiche. Ma questa situazione cambi con l'imperatore Carlo il Calvo che con il capitolare di Quierzy da il diritto ai grandi vassalli di donare i feudi ai propri figli; in questo modo il feudo donato dal signore al vassallo non divenne pi revocabile.

Carlo il calvo:fu re di Aquitania,franchi,Lot

it.wikipedia.org/wiki/Carlo_il_Calvo
Verso il Mille Germania e Francia erano indipendenti e il potere dei re era pi che altro fittizio poich i feudatari erano ormai indipendenti, i proprietari terrieri divennero cos dei principi autonomi con cui gli imperatori erano in grado di esercitare potere. A causa di ci gli imperatori decisero di aumentare

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

8. la loro sacralit,al fine di avere pi considerazione si diedero dei titoli. Per esempio il duca di Sassonia si proclam imperatore creando il sacro impero romano germanico,si defin il vero capo supremo della chiesa. Ottone grazie all'idea sacra che si aveva dell'imperatore decise di rivendicare il diritto dell'imperatore di eleggere e deporre i pontefici,e anche di dare ai vescovi la nomina di conte il quale rappresentava il sovrano nel proprio dominio. Mentre in Italia settentrionale diede ai vescovi il potere politico egli contava sulla fedelt da parte delle entit pubbliche al fine di avere aiuti militari,inoltre i preti non potevano sposarsi e questo faceva si che essi non potessero avere figli legittimi,quindi non si potevano ereditare i feudi. L'imperatore sceglieva scrupolosamente coloro che avrebbero preso la carica ed eseguiva la consacrazione donando loro l'anello e il pastorale che simboleggiavano il fatto che il vescovo sposava la diocesi e ne diventava il pastore,ma in questo modo si comportava egli stesso da vescovo poich dirigeva

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

BERENGARIO D'IVREA:mar

it.wikipedia.org/wiki/Berengario_II_d'Ivrea
la vita della chiesa. Mentre in Francia per rafforzare il potere dell'imperatore si arriv a definire che il re di Francia era capace di operare guarigioni miracolose poich si credeva che esso facesse le veci di Dio. Inoltre si era diffusa la voce che l'imperatore potesse guarire con il solo tocco delle mani coloro malati di scrofole4(una malattia che si poteva espandere dal collo a tutta la faccia coprendola di piaghe),in questo modo la figura del re aveva un potere supremo di protezione dei sudditi. Dire che il re potesse compiere miracoli significava che nonostante la debolezza politico-militare esso esisteva.

4 Malattia delle linfoghiandole.

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

9.

1.5 La regalit sacra in Inghilterra. Nel 1066 Guglielmo duca di Normandia (it.wikipedia.org/wiki/Guglielmo_I_d'Inghilterra )varc la manica, vinse i sassoni nella battaglia di Hastings(it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_Hastings,)sottomise il paese con la forza e divenne imperatore;i normanni che arrivarono in Inghilterra assunsero la cultura francese. Anche in Inghilterra l'imperatore divenne taumaturgo e segu il rango di sacerdote. Chiunque legga il trattato

La consacrazione dei vescovi e dei re dell'anonimo di York resta colpito dall'estremit dei termini usati infatti egli scrive che il potere del re quello di Dio e il re parla in nome di esso; nello stesso tempo ordinava ai sacerdoti di sottomettersi ai sovrani poich l'autorit del re maggiore di quella sacerdotale come quella del figlio di Dio supera quella degli apostoli.

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

10. 1.6 La lotta per le investiture. La lotta per le investiture fu uno scontro che vide il papato contro l'impero e i regni di Francia e Inghilterra. La lotta inizi nel 1059 quando Papa Nicol II proclam che nessun laico compreso l'imperatore poteva interferire con la nomina del pontefice e condann la concessione di feudi ai vescovi in quanto tolse ai laici l'amministrazione della chiesa e dei suoi poteri. Il fatto rivoluzionario che Niccol non accetta l'aspetto sacro dell'imperatore poich questo era una aspetto dedito solo alla chiesa. Uno dei grandi ispiratori di Papa Niccol fu Ildebrando di Soanna il quale fu eletto Papa con il nome di Gregorio VII(it.wikipedia.org/wiki/Papa_Gregorio,)infatti sotto il suo papato lo scontro raggiunge il massimo apice di violenza,inoltre nel suo registro che contiene i suoi atti ed epistole si trova il DICTATUS PAPAE(it.wikipedia.org/wiki/Dictatus_papae )dove il papato romano rivendicava i poteri ecclesiastici e politici. Il pontefice imponeva per se il potere di deporre,assolvere e trasferire i vescovi. nei confronti dell'imperatore,infatti nel dictatus papae ogni principe doveva baciare i piedi del papa in segno di rispetto. Questo caus la reazione dell'imperatore tedesco Enrico IV(it.wikipedia.org/wiki/Enrico_IV_di_Francia) il quale era fedele alla concezione ottoniana secondo la quale il detentore del potere temporale doveva guidare la chiesa.

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

11.

1.7Lo scontro con l'imperatore Enrico IV. Nel 1075 scoppi una guerra perch Gregorio aveva ribadito il divieto dell'investitura dei vescovi da parte di un laico e a questo l'imperatore aveva risposto sostituendo i ventiquattro vescovi tedeschi con due italiani,riuniti a Worms nel gennaio del 1076. Gregorio scomunic Enrico e questo implica che tutti i credenti non debbano avere rapporti con lui;inoltre qualora un superiore venisse scomunicato i subordinati legati da un rapporto di fedelt sono liberi dal patto. Scomunica:pena emanata nelle chiese cristiane che implica l'esclusione di membro della comunit religiose.

it.wikipedia.org/wiki/Scomunica

protezione ) per avere l'assoluzione dal Papa. Ma questo evento non segn la fine della lotta,infatti in seguito vi furono episodi pi gravi. L'imperatore occup la citt di Roma e dopo che Enrico IV fu scomunicato un'altra volta nel 1080 si cre un antipapa.

Quindi il provvedimento preso da Gregorio fu accolto con piacere dai grandi feudatari causando un rilevante isolamento da parte dell'imperatore. Enrico IV fu costretto a umiliarsi rimanendo tre giorni sotto la neve nella casa della contessa di Toscana Matilde a Canossa (dove Gregorio aveva trovato

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

12.

Nel marzo del 1081 Gregorio invi una lettera al vescovo di Metz Ermanno dove scrisse il suo punto di vista,pi precisamente scrive che gli imperatori non possono essere ritenuti sacri perch la sacralit si ha con la celebrazione dei sacramenti che sono di competenza del sacerdote;poich il re non svolge nella chiesa alcun ruolo esso ritenuto un laico ,e persino un esorcista considerato pi sacro di lui. Per questo motivo Gregorio decide di combattere il fenomeno del concubinato appoggiando quei movimenti popolari che votavano la castit per i propri pastori; Gregorio volle appoggiare questi movimenti per accentuare la differenza tra laici e coloro che appartenevano all'ordine sacerdotale. Secondo Gregorio gli imperatori erano persone peccaminose e solo sottomettendosi alla chiesa questi avrebbero potuto salvarsi dall'inferno. Adesso la rivoluzione delle idee politiche finita la figura dell'imperatore sacro stata eliminata e il Papa pretendeva sacralit e potere. Dopo Papa Gregorio VII ed Enrico IV la lotta continu con i successori per quarant'anni, il conflitto termin nel 1122 quando impero e papato stipularono il concordato di Worms un patto che fece terminare la lotta per le investiture; con questo patto l'imperatore pose fine alle investiture sui sacerdoti rinunciando alla propria sacralit,in poche parole riconosceva la propria condizione di laico e la sacralit unicamente ravvisata all'imperatore poich solo i sacerdoti erano autorizzati a fare da mediatore tra Dio e il popolo.

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

13.

TABELLA DEGLI EVENTI RIASSUNTIVA.

DATE: 476-800 Inizio VIII secolo II secolo a. C 773 775 797 La notte di Natale dell'800 814 962 1066 XII secolo 1059 1073 1075 1075

EVENTI: Calo demografico

PERSONAGGI: Incoronazione Carlo Magno

Uso della staffa in Europa Invenzione staffa in India Conquista regno dei longobardi Carlo Magno Campagne Baviera,Sassonia,Austria Carlo Magno Regna una donna a Costantinopoli Irene Fu incoronato imperatore Carlo Magno Da Papa Leone
Disgregazione sacro romano impero

Alla morte di Carlo Magno Sacro impero romano germanico Ottone Varca la Manica,battaglia di Hastings Guglielmo duca di Normandia In Inghilterra toccano le scrofole I re Politica rivoluzionaria a causa del contrasto papato
Niccol II viene eletto papa con il nome di Gregorio VII

Viene redatto il dictatus papae Esplode lo scontro tra papa e re

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

14.

GALLERIA IMMAGINI SUL FEUDALESIMO.

Illustrazione 1: Feudalesimo in Sicilia

Illustrazione 2: schematizzazione sistema feudale

Illustrazione 3: schema castello

Illustrazione 4: coronaOttone

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

15.

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

Illustrazione 5: Francia-Italia 843

Illustrazione 6: Europa 1328

Illustrazione 7: Feudalesimo: insieme di legami personali e politici Illustrazione 8: Il feudalesimo diede un assetto sociale,economico e politico.

16.

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

Illustrazione 9: Sacro romano impero

Illustrazione 10: Fine del feudalesimo

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

Elisa Caria

classe IIIF

Potere e strutture politiche nel Medioevo

anno 2012/2013

18. Bibliografia E Sitografia. autori:Francesco Maria Feltri,Maria Manuela Bertazzoni,Franca Neri,titolo:chiaroscuro1 dalla societ feudale al Seicento,anno2012. ,www.parodos.it/storiail_feudalesimo.htm,Feudalesimo Wikipediait. ,Medioevo Wikipedia.

Elisa Caria

classe IIIF