You are on page 1of 112

AUTO VAL MAIRO

XXXI N. 3 ottobre 2016

ANNO

BOLLETTINO
PARROCCHIALE

Orario Celebrazioni in Alta Valle Maira sino a giugno 2017


COMUNIT

ORA

PRAZZO

09,30

MARMORA

11

CANOSIO

09,30

STROPPO

09,30

ACCEGLIO

11,00

CELLE - MACRA

1 DOMENICA 2 DOMENICA 3 DOMENICA 4 DOMENICA 5 DOMENICA


...

LITURGIA PAROLA
LITURGIA PAROLA

S. MESSA

S. MESSA
S. MESSA
ORE 17

...

LITURGIA PAROLA

S. MESSA

S. MESSA

...

S. MESSA

...

S.M. A MACRA

LITURGIA PAROLA

S. MESSA

09,30

S.M. A CELLE

S.M. A MACRA

S.M. A CELLE

SAN MICHELE

11,00

S. MESSA

S. MESSA

SAN DAMIANO

11,00

ELVA

PAGLIERO
USSOLO

PAGLIERES - LOTTULO

S. MESSA

11,00

LITURGIA PAROLA

S. MESSA

15,00

S. MESSA

16,30

S MESSA PAGLIERES

15,00

S. MESSA
S. MESSA A USSOLO

LITURGIA PAROLA

S. MESSA

S. MESSA

S. MESSA LOTTULO

S. MESSA
ORE 9,30

...

S. MESSA

LITURGIA PAROLA

S. MESSA

LITURGIA PAROLA

LITURGIA PAROLA

S. MESSA A MADDALENA

...

S. MESSA

L.P. ALTERNATA
CELLE E MACRA

S. MESSA

S. MESSA

S. MESSA

L.P. ALTERNATA
USSOLO-MADDALENA

INFORMAZIONI SUI NUOVI ORARI:


Con i nuovi orari delle celebrazioni, seguiamo le domeniche quali ci sono proposte dal calendario. Quindi in ogni mese possiamo
avere 4 oppure 5 domeniche. Il che significa che la 5 colonna viene utilizzata solo nei mesi in cui le domeniche del mese siano 5.

LEGENDA PER LE CELEBRAZIONI DOMENICALI:


(S. M.) = S. Messa (L. P.) = Liturgia della Parola () = Celebrazione nella parrocchia vicina, oppure momento di preghiera comunitaria in chiesa
GIORNI FERIALI

STROPPO (CASA DI RIPOSO) MERCOLED .................................................................... ORE 16,00


PRAZZO ............................. TUTTI I VENERD SALVO IL PRIMO VENERD DEL MESE .........ORE 16,00
SAN DAMIANO ................... LA SERA SALVO IL VENERD ..............................................ORE 17,30
SAN DAMIANO ................... MERCOLED (CASA DI RIPOSO)...........................................ORE 10,00

PREFESTIVE

VIGILIA 1 DOMENICA DEL MESE ....... PRAZZO ...................................... ORE 16,00


VIGILIA 2 E 3 DOMENICA DEL MESE .. VILLARO .....................................ORE 16,00
VIGILIA 4 DOMENICA DEL MESE ....... STROPPO CASA DI RIPOSO ...........ORE 16,00
VIGILIA 5 DOMENICA DEL MESE ....... CHIALVETTA ................................ ORE 16,00

ogni settimana sul sito www.autavalmairo.it le messe sempre aggiornate

VALLE MAIRA. 3
A novembre si conclude lAnno della Misericordia

ardo pomeriggio di fine settembre, in piazza qualche automobile parcheggiata, sulla panchina due anziani che chiacchierano e a fare da contorno qualche luce gi accesa, al parco giochi due bimbi che si divertono a
inseguirsi con la bicicletta. Quasi non sembra vero, basta tornare indietro di
qualche settimana e gli stessi luoghi li ricordiamo affollati, rumorosi, allegri
e pieni di vita fino a tardi. Lestate sempre cos attesa, ricca di appuntamenti e di attivit che in un certo senso quando finisce sembra lasciare quasi
un senso di vuoto, una specie di malinconia; basta
poco per per accorgerci come questa
pausa dopo la frenesa estiva sia invece una grande opportunit che
dobbiamo saper cogliere.
Dopo aver condiviso innumerevoli momenti, nelle occasioni pi disparate, con
tanta gente, un po di solitudine non pu che
essere gradita e apprezzata; solitudine non
intesa in senso negativo, come isolamento
o chiusura agli altri, bens come possibilit
di stare soli con s stessi, di riflettere sul proprio cammino con la necessaria tranquillit
e serenit, non incalzati da continui impegni.
Allo stesso modo, dopo tante piacevoli
chiacchierate, suoni e voci che si diffondono
nellaria portando una ventata di vita e di allegria, non pu che essere accolto di buon
grado un po di salutare silenzio; anche in
questo caso non inteso come mancanza di
comunicazione, bens come possibilit di
osservazione e di introspezione. Quante
volte nella confusione diamo per scontati
una miriade di situazioni e avvenimenti, la
bellezza e perfezione della natura che ci
circonda, la meraviglia per una nuova
vita che arriva o la rassegnazione
per qualcuno che ci lascia.
Daltra parte, forse la vita
caotica pu diventare

VALLE MAIRA. 4
una buona scusa per non pensare troppo, anche perch restare soli con
noi stessi e riconoscerci realmente per quello che siamo, con tutte le nostre
fragilit, non sempre semplice, richiede volont e uno sforzo non indifferente. Se riusciamo a compiere questo passo, ci accorgeremo anche che
momenti di silenzio e di solitudine sono un binomio favorevole, se non indispensabile, per rafforzare la conoscenza e il rapporto di amicizia con il
Signore, permettendoGli di cambiarci e di renderci capaci di portarLo con
noi quando siamo in mezzo agli altri.
A questo punto un uccellino ci suggerisce un argomento di cui abbiamo parlato a pi riprese nellarco di quasi un anno.
Proprio quello: lAnno della Misericordia,
loccasione che ci offerta per rifare
pace con noi stessi e con Dio e per
una nuova partenza. Tutto un anno
per ripeterci che Dio Misericordia
Infinita.
Certo, in molti ne hanno approfittato ma
quando penso a certe nostre celebrazioni,
con gente che continua a vivere nellambiguit delle proprie scelte e viene tranquillamente a fare la Comunione, oppure
allassenza cronica degli uomini al Banchetto
Eucaristico o allassenza impressionante dei
giovani e dei ragazzi allincontro domenicale
della comunit, mi vien da dubitare che tutti
abbiano colto lopportunit che era loro offerta. Forse le tante occupazioni di cui si
parlato sopra non ci hanno dato loccasione
per fermarci e per pensare.
Buona notizia!!!
Abbiamo ancora tempo fino a novembre
per decidere qualcosa di bello per noi.
LAnno Santo della Misericordia si chiude
ufficialmente il 20 novembre di questanno.
E Lui ansioso di buttarci le braccia al
collo e di dirci quanto ci tenga a noi.
Don Beppe & Don Ugo

VALLE MAIRA. 5

Giubileo di Valle
a Santa Maria il 6 agosto

proposito di Giubileo, per la nostra valle abbiamo fatto coincidere tale momento con il tradizionale incontro con il nostro Vescovo a inizio agosto. Se
ne parlava da tempo e nelle singole comunit si provato a vivere dei momenti

VALLE MAIRA. 6

di adorazione e tempo per il sacramento


della riconciliazione che si sono chiusi con
il pomeriggio di preghiera a Santa Maria di
Morinesio. Laffluenza stata sicuramente
maggiore degli anni precedenti e, in un
clima di raccoglimento, come comunit di
valle, abbiamo vissuto, prima dellEucaristia, il passaggio della Porta Santa.
Sul piazzale antistante il Santuario, Martin
ci aveva preparato un imponente porta che
potesse significare il nostro passaggio, attraverso la Misericordia di Dio. Attraverso
quella porta abbiamo accolto la meraviglia
per la grande misericordia che Dio ci usa
quotidianamente solo che noi lo vogliamo.
Gesto simbolica ma anche molto profondo.
A seguire lEucaristia con la parola del
Vescovo ed un rinfresco abbondante
per tutti. Grazie Martin, grazie
Morinesiani, grazie a tutti coloro
che hanno lavorato a questa celebrazione di valle.

VALLE MAIRA. 7

Santuario
di Valmala

on ci siamo neanche fatti mancare il pellegrinaggio al Santuario di Valmala.


Di qualche giorno pi tardi degli altri anni, il che ha forse fatto si che fossimo
un po meno numerosi. A fatica abbiamo messo insieme il pullman, ma in molti

VALLE MAIRA. 8

vi sono saliti in auto e tanti a piedi o in bici. Noi vecchietti, ormai incapaci di affrontare tale fatica, ci siamo
arrivati comodamente coi mezzi di trasporto ma pregando insieme con chi stava sudando sulla montagna.
Dopo un tempo per le confessioni e lEucaristia delle
11, ci attendeva la polenta fumante del gruppo di
Beppe Bataja e un posto allombra per consumare il
pranzo. Rosario nel pomeriggio prima di riprendere la
via del ritorno. Consueta cordialissima accoglienza attenta e generosa da parte del
Santuario. Ci lasciamo con la promessa di ritornarci insieme lanno prossimo.

VALLE MAIRA. 9

Solidariet tra i preti


della Diocesi per la valle

questo punto non posso esimermi di dare uno sguardo


alla stagione che si sta chiudendo. Non molti giorni e sar la
solennit de I Santi. E mi
chiedo come siamo riusciti ad arrivare fin qui: una serie infinita di
feste e appuntamenti di vario tenore ed importanza. Tantissimi i
protagonisti e Dio solo sa quante
persone si facciano coinvolgere
nella preparazione e nella organizzazione dei vari momenti.
Comitati locali, Pro Loco, associazioni culturali, massari, volontari tutti impegnati per far
grande il loro borgo e per portare
a casa un evento ben riuscito.
Tanto di cappello ed un grosso
grazie a tutti. Ma lasciateci anche
ringraziare tutti i sacerdoti che ci
hanno aiutato in tutte queste occasioni: i vari sacerdoti presenti
in valle con colonie e campeggi,
amici di passaggio ma soprattutto coloro che, con assiduit e
con sacrificio, hanno lasciato le
loro comunit di pianura per essere con noi in valle.
razie Monsignore, don
Tonio, don Enrico, don
Giovanni, don Luca e Claudio,
don Valerio, padre Giacomo
Anche questa carit e collaborazione.

Poveri Asini!!!

VALLE MAIRA. 10

o trovato tra i miei libri, tradotto dal


francese, Le memorie di un
asino. Chi parla in prima persona nel
libro un simpatico asino che si presenta cos: Non mi ricordo della mia
infanzia, forse sono stato infelice come
tutti gli asinelli, ma ero bello e simpatico
come sappiamo essere noi. Mi sono
dato da fare nella vita e, nonostante ora
sia vecchio, pi volte ho ingannato i
miei poveri proprietari che erano appena degli uomini e perci non potevano avere lintelligenza di un asino!
Questa storiella mi ha fatto pensare a
quanto successo a fine estate di questanno 2016. Il 17 settembre ho celebrato la messa a Madonna delle Grazie per margari e pastori, allevatori
stanziali, a conclusione della stagione degli alpeggi. Si commentava in quelloccasione la storia dei 40 asini arrivati allimprovviso e ormai fuori stagione
in alta Valle Maira, notizia riportata il giorno prima dal quotidiano La Stampa.
Per farla breve, il giornalista scriveva che quaranta asini avevano fatto un
lungo viaggio in camion dal Bresciano, erano arrivati a Prazzo e dovevano
andare ad Acceglio ma erano stati fermati per tempo, perch non si reggevano in piedi per la vecchiaia, le unghie degli zoccoli erano lunghe perch
non avevano mai camminato In sostanza, le povere bestie dovevano prestarsi a una farsa per rubare i soldi degli incentivi della PAC (Politica Agricola
Comunitaria). Normativa questa a carattere europeo. Quando ormai i
margari stavano gi portando le bestie in pianura perch non cera pi pasto
e faceva freddo, qualcuno che voleva fregare i soldi dei contributi portava
per pochi giorni questi poveri asini dichiarando, con lappoggio di qualcuno,
che erano stati agli alpeggi per due mesi. Due giorni dopo ha nevicato. Che
sarebbe stato di loro nelle condizioni in cui erano? La gravit del fatto che
questo gruppo di speculatori era gi stato preso con le mani nel sacco lo
scorso anno a Marmora, portando mucche stremate, dove era pure intervenuta la protezione animali! Addirittura le quote del tabacco, s del tabacco
della Calabria e Sicilia, erano state investite in pascoli in modo redditizio qui
in Valle. Dalla Lombardia al Sud Italia! In quei posti queste operazioni puz-

VALLE MAIRA. 11
zano di mafia... qui tutto normale? Ora lascio parlare uno degli asini, quello
pi in salute, perch gli altri non ne hanno la forza e sono tristissimi.
Sfogandosi con difficolt dice:
Mi sono sempre dato da fare per lavorare per il mio padrone, ma non avrei
mai pensato che ci trattasse cos; io voglio lavorare, ma cos non umano
e non nemmeno da asino! Essere usati ormai vecchi per appropriarsi indebitamente di soldi pubblici: che vergogna! Farci viaggiare di notte perch
nessuno ci veda. Sentivo parlare con interesse della Valle Maira, ma ora
non ci voglio pi andare. E, piangendo come un asino, se ne va sconsolato,
inciampando nelle lunghe unghie e tremando di freddo. Morale, non della favola, ma del fatto realmente accaduto, che questi episodi sporcano la
categoria di chi lavora onestamente sulle montagne con le mandrie e le
greggi, e soprattutto degli allevatori stanziali che qui lavorano tutto lanno.
C chi vuole rubare questo il termine in pochi giorni di alpeggio quanto
molti lavoratori onestamente guadagnano sudando in tre mesi o pi, sottoposti alle intemperie e a quotidiane dure fatiche. Quello che mi ha fatto pensare e indignare erano per dei commenti come questi:
Gli andata male! Dovevano essere pi furbi!,
Se uno oggi non fa cos non ci guadagna niente!
Tanto i soldi devono pur finire nelle tasche di qualcuno!
Se non sei furbo sparisci!
Siamo abituati a dire che nellItalia c corruzione, che i politici sono corrotti
e che i problemi stanno fuori della Valle Maira, ma a quanto pare i venti della
corruzione soffiano anche qui. Meno male che, dopo una simile delusione,
il giorno dopo ho incontrato un amministratore della nostra Valle Maira che
mi ha detto:
Ho dovuto fare una scelta. Avevo una pietraia, ma ufficialmente risultava
come pascolo, e fruttava al Comune tremila euro: non saranno tanti, ma
fanno gola a comuni piccoli come il nostro! Ma erano soldi sporchi! Ho deciso
di rinunciare allaffitto. Quei soldi non li avremo pi, ma almeno camminiamo
a testa alta.
Grazie a quanti, sindaci, amministratori, margari, pastori, allevatori stanziali...
ci danno tali esempi di onest in Valle. La Valle ne guadagna in dignit, e
non si vende sfruttando mucche sfinite o quaranta poveri asini! La conclusione la lascio allasinello delle Memorie di un asino. Andandosene ora a
testa alta dice: Coloro che ci hanno fatto questo in Valle Maira erano appena
degli uomini e perci non potevano avere lintelligenza di un asino!
don Beppe Dalmasso

VALLE MAIRA. 12
Il Convegno di Firenze
sulla famiglia

N. 10

In Ges Cristo
il nuovo Umanesimo
Annunciare

Il secondo verbo usato da papa Francesco e ripreso nella Traccia per il cammino verso
Firenze quello dellannunciare. Come si colloca la nostra Chiesa saluzzese in riferimento allurgenza dellannuncio
del Vangelo? La prima constatazione che possiamo fare osservando
la nostra realt (ma non solo la nostra) che la messe molta ma gli
operai sono pochi: la nostra Chiesa pare in difficolt a suscitare e lasciar emergere le vocazioni e a discernere i carismi.
In secondo luogo va detto che siamo stati abituati a vedere la responsabilit dellannuncio del Vangelo consegnata in modo quasi esclusivo
alla figura del prete. Infine abbiamo spesso ritenuto che tale annuncio
potesse avvenire solo in particolari circostanze, formalmente e ritualmente definite: la messa, la preghiera comunitaria, la catechesi.
In questo modo si ottenuto il risultato di slegare lesperienza religiosa-rituale dal resto del vivere: questa dimensione appare come uno
dei tanti momenti della vita di una persona, accanto al lavoro, alla vita
familiare e sociale, al tempo libero Ma la vita altra cosa, va da s,
anche senza la fede.
Oggi pi di ieri, lannuncio del Vangelo passa quindi attraverso le scelte
concrete del vivere. Il nostro tempo ci chiede di essere testimoni coerenti della fede nella vita di tutti i giorni. Non serve tanto qualcuno che
faccia prediche o tenti di moralizzare il mondo, quanto piuttosto qualcuno che testimoni (senza ostentazione) la gioia che viene dal vivere
veramente e concretamente la fraternit evangelica.

VALLE MAIRA. 13
(9-13 novembre 2015)
seguito da Gianluca Einaudi dei Tetti (n. 8 e 9)

N. 11

In Ges Cristo
il nuovo Umanesimo
Abitare

il terzo verbo usato dal Papa, la terza via per essere Chiesa oggi. Ripartiamo dunque da qui.
Essere cristiani, dicevamo, significa vivere una presenza reale nella societ: essere gomito a gomito con le donne e gli uomini
nostri contemporanei. Significa essere l, soprattutto con le persone pi fragili
e in difficolt. Le pagine forse pi belle della storia della Chiesa, anche delle
nostre chiese locali, sono proprio quelle che ci raccontano di come le comunit hanno saputo farsi carico dei malati, degli anziani, dei disabili, degli orfani In quanto dronerese, non posso non ricordare lesempio di don Matto!
Oggi la sofferenza delle persone spesso relegata in ambiti isolati, lontano
dallo sguardo del cittadino in forze, quasi nascosta. Altre volte siamo noi a
non avere gli occhi per cogliere le fragilit di chi ci vive accanto. Il rischio di
trovarci lontani da chi vive situazioni di bisogno ci rende incapaci di quella
prossimit che porta nel mondo lamore di Dio per gli uomini; e rende sterile
il nostro dirci cristiani.
quindi urgente ripensare i nostri modelli dellabitare la citt (o il paese) e
il mondo, del lavorare, del trascorrere il tempo libero, del festeggiare, del
condividere. indispensabile tornare ad essere una Chiesa di popolo, una
Chiesa povera e per i poveri. Questo il richiamo di papa Francesco
(Evangelii gaudium 199): sullesempio di Ges, la predilezione per i piccoli
e per i poveri deve caratterizzare sempre di pi la Chiesa (e quindi ognuno
di noi) nel suo intimo essere e nel suo concreto agire.

ACCEGLIO. 14
Festivit dei Santi

Chialvetta sabato 29 ottobre alle ore 16


Chiappera domenica 30 ottobre alle ore 11
Acceglio

marted 1 novembre alle ore 11

Confessioni marted 25 a San Damiano: ore 20,30


gioved 27 a Prazzo: ore 20,30
luned 31 ad Acceglio: ore 18

don Beppe Dalmasso cell. 3462297020


mail: don.beppedalm@tiscali.it

Giovani della Croce Rossa di Acceglio

14

ACCEGLIO. 15

Da Chiappera al Brasile

ualcuno pu pensare che il sottoscritto, don Beppe, parta di nuovo per il


Brasile, invece gi prima di me qualcuno di Chiappera era emigrato in quel
paese. Infatti un discendente di Chiappera, ora nelle regione del Paran, ha richiesto notizie anagrafiche del suo trisavolo nato nel 1848 e Roberto Mattiauda,
che segue larchivio parrocchiale, ha scoperto che era di Chiappera. Si chiamava
Olivero Chiaffredo figlio di Martino e di Declementi Maria, battezzato dallallora
parroco don Olivero Giuseppe.
Il brasiliano con radici a Chiappera risalito cos al trisavolo, ma nel frattempo
il nome Olivero si brasilianizzato in Oliveira!

ACCEGLIO. 16

Aiuto!

estate un
concentrato
di feste e se non
ci fosse laiuto
di altri sacerdoti,
diaconi, suore,
non si
arriverebbe a
tutte le cappelle.
Grazie Padre
Giovanni
Perizzolo della
Parrocchia di
Ges Nazareno
di Torino
che sempre
disponibile.
Come pure don
Mario Montanaro
che accompagna
i ragazzi
a Chiappera
da Cairo
Montenotte, a
Padre Giordano
che affezionato
a Villaro di
Acceglio.
Sempre
disponibili
i confratelli
di Dronero.
Nella foto:
una delle
moltissime feste
estive, qui quella
a Pratorotondo.

ACCEGLIO. 17

Il re
in Val Maira

oto inedita
del re del Belgio
a Chiappera
ottantacinque
anni fa.
Alberto I,
padre
di Baldovino
il 29 settembre 1931
con lallora
parroco
don Antonio
Agnese.

Croce
Provenzale

ercasi la data
di questa foto
in cima alla
Provenzale. Qualcuno si
riconosce come Lena di
Saretto, Pierin Casale e altri!

ACCEGLIO. 18

Centotrenta ragazzi!

allundici agosto in Val Maira per tre giorni alle miniaccegliadi!

ACCEGLIO. 19

Remo di Frere
e Mario Cometto

emo porta cos bene gli anni


che nel bollettino precedente
ho messo la sua foto con i bambini, dandogli solo 90 anni, ma lui
venendo a messa ha rivendicato
i due che gli avevo tolto. Ancora
auguri Remo per i 92 anni! Non ci
dimentichiamo invece degli anni
giusti che fa Mario Cometto presente tutti gli anni a Chiappera. Il
3 settembre ne ha compiuti 96!
Auguroni.

A lato:
due colonne, Mario Cometto e
Rina Olivero Declementi;
qui sotto:
la borgata Frere.

ACCEGLIO. 20
Frere

iuscita festa di San Rocco con messa e incanto. Nelle foto i bimbi in festa e
Gabriele, con appena 20 giorni di vita alla sua prima uscita. Auguri!

ACCEGLIO. 21
Chialvetta

W i nonni!

n nonno del Gheit, Vittorio, in vacanza con i nipotini! Mi diceva che alla sera
si addormenta prima lui che i piccoli! Ci credo!

ACCEGLIO. 22
Veri alpinisti

ggi, tanti vanno in montagna, ma continuare ad andarci come Pierin Casale


con bei 82 anni un esempio per gli alpinisti. Notate, non la solita passeggiata, ma qui sul monte Cialancion sul confine con la Francia a 3029 m!

Carabinieri

rancesco Di Meglio comandante della stazione di Acceglio


stato trasferito. stato tre anni
con noi, che sono passati velocissimi. Lo abbiamo conosciuto e stimato, ora ritorna vicino alla sua
terra di origine, la bellissima isola
dIschia, vicino Napoli. In questo
tempo ha saputo conquistare la
simpatia di tutti. Grazie anche alle
Forze dellOrdine, che sempre
sono disponibili con la loro presenza a dare sicurezza alle nostre
processioni e fiaccolate.

ACCEGLIO. 23

Montagna dei Serri

sempre un momento forte di preghiera mariana salire montagna che sovrasta Acceglio, vicino alla statua della Madonna e alla Croce. Festa preparata dagli
amici di Moretta, Andrea, Sergio, Mario, Claudio, intervenuti questanno numerosi, ricordando anche con una targhetta lamico Livio mancato nel novembre 2015. Aveva
contribuito alla costruzione dellaltare ed era sempre presente ogni anno a questo appuntamento. Si ricordato
anche una giovane mamma di Revello, Livia, mancata a
maggio di questanno. Lascia una bimba di 2 anni. Erano presenti anche i Donatori di sangue del Gruppo Gasm del Monte Bracco.

50 di Matrimonio

l secondo tentativo riuscita festa per


Angelo Calandra e Cicci per il 50 di
matrimonio. Auguri!

50 di Matrimonio

uguri per
Mario Olivero
e Elisabetta!

ACCEGLIO. 24
Matrimonio

abato 27 agosto 2016 hanno celebrato il matrimonio Silvia Colombo e Andrea Luciani. La sposa, i cui nonni erano originari di Pratorotondo, ha scelto
per la festa la bella chiesa di SantAnna di Chialvetta, addobbata per loccasione.
La gente si stretta attorno agli sposi. Auguri!

Amici e Missionari della Provincia di Cuneo a Chialvetta

ACCEGLIO. 25
Un ricordo, un pensiero, un grazie

a bambino, durante l'estate, alle due o tre di


notte, partivo, a piedi, da borgo Villa di Acceglio
e, con mio padre Pietru, percorrevo il vallone Mollasco, sopra Madonna delle Grazie, raggiungendo Traversiera o il colle Bellino, in cerca di piante officinali
o residui bellici. Ci era necessario perch la vita in
quel periodo era molto grama e quel poco che si trovava tornava assai utile per l'economia delle famiglie.
Questo per raccontare a chi mi legge che, oltre la Colombata, la vegetazione era quasi nulla. Al massimo si trovava qualche frassino
e qua e l qualche cespuglio. In quel periodo, ossia negli ultimi anni del 50
e inizio 60 viveva con la famiglia, a Prazzo, un brigadiere della forestale il cui
nome era Giovanni Precali, grande amante delle nostre montagne e del vallone Mollasco. Egli, nei periodi primaverili e autunnali, quando il lavoro dei
contadini era limitato, formava squadre di operai temporanei assumendo
gente delle borgate a cui veniva assicurata un'adeguata retribuzione. Questi
avevano il compito di preparare, sui pendii che fiancheggiano il vallone, delle
piazzole. Successivamente in tali slarghi venivano messe a dimora piantine
di larici e abeti che, ai giorni nostri, sono diventati splendidi alberi. Grazie a
questo rimboschimento, la cui funzione principale quella di trattenere le
acque, si evitano smottamenti del terreno e pericolose frane che, scendendo
a valle, potrebbero creare seri problemi e devastazioni nei paesi sottostanti.
Oltre alla funzione primaria sopra descritta la vegetazione odierna offre ai
passanti un panorama mozzafiato. Purtroppo un incidente mortale priv la
valle di un uomo cos lungimirante e l'opera da lui prevista non fu mai pi completata interamente. Un
grazie sentito, anche se
postumo, al brigadiere Giovanni Precali, ideatore e
realizzatore del progetto e
a tutti coloro che hanno lavorato e collaborato a tale
iniziativa molto importante
per tutta la valle Maira.
Giovanni Calandra,
Nanu

San
Francesco
al Maurin

p p u n ta m e n to
alla Cappella
degli alpini sabato
20 agosto. Nel
nome della festa e
della pace.

ACCEGLIO. 26

ACCEGLIO. 27

Madonne delle Grazie

otevoli lavori anche questanno sono stati fatti al santuario. Nel prossimo bollettino si far la rendicontazione.

Festa
di Madonna delle Grazie
domenica 10 luglio

Festa dei margari


con mons. Giulio Einaudi
sabato 10 settembre

ACCEGLIO. 28

S. Margherita
a Chiappera

n momento della festa


patronale dellantica parrocchia di Chiappera domenica
17 luglio.

OFFERTE per il BOLLETTINO: 1920


Rivano Calandra Pasero Cuneo; Calandra Magliano Alfieri; Calandra Chialva Cuneo; Olivero Giovanni
Roccabruna; Casetta Rosalba Sommariva Bosco; Lingua Angelo; M.Olga e Giovanni Calandra; Baradel Rita
Dronero; Bernardi Maria Caterina Roccabruna; Cravero Cesare; Valerio Bruno; Peroncelli Antonio Lausetto; Durando Franco Mondov; Rivero Marilena; Mariuccia Lerda; Baralis Luca; Donadei Ezio Venaria
Reale; Donadei Romana Torino; Casale Marco Tarantasca; Rosano Tommaso Roreto di Cherasco; Barbero
Giovanna Rita Bra; Tomatis Gian Mario Fossano; Rosano Gerolamo; Cavallo Pietro Carmagnola; Rosano
Spirito Savigliano; Dario Beltrando; Catellani Giacomo; Marco Antonio Mellea; Gautero Elio; Brigna Gianni;
Cismondi Marco Vottignasco; N.N.; Arrigoni Franca Rigamonti Milano; Arrigoni Giuseppina; Nino Matteoda;
Marta Arrigoni; Augusto e Maria Bertocchi; Olivero Celestina
Loano; Olivero Piera Torino; Guido Rinaudo; Bernardi Aurelia;
Declementi Giovanni Niella Tanaro; Lerda Enrico Busca;
Maria Teresa Rizzolo; Silvana Dalmasso; Fam. Lavagna Acceglio; Rosella Montano; Rina e Gianni Polla Mattiot; Durando
Rita La Loggia; Zunino Vincenzo - Savona; Suraci Giuseppe
Savona; Ferrero Michelangelo Lagnasco; Ferrero Michelino
Lagnasco; Fiandino margaro; Rosano Silvio; Andreis Luciana; Ponza Luigi Rivalta; Elvira e Mario Bra; Matteoda
Caterine e Marie Santine; Valentina Matteoda Sabat; Giovanna
e Francesco Zanotti; Di Salvo Angelo Genova; sorelle Sibani
Torino; Stillano Giovanni; Revelli Mondov; N.N.; Botta Caterina Carmagnola; Marisana Casale; Fernanda Politano Donato Torino; Olivero Giacomo Saretto; Ghibaudo Gian
Mario; Maria Teresa Bianco Torino.
OFFERTE per la CHIESA: 575
Calandra Angelo e Cicci; M.Olga e Giovanni Calandra; in memoria di Declementi Francesco; Mariuccia Lerda; Baralis Luca;
in memoria di Varesio Beniamino; in memoria defunti fam. Arrigoni Rigamonti; Augusto Bertocchi (acquisto pianola); sorelle
Sibani Torino.
OFFERTE per il restauro dellorgano
Oltre ai 6060 indicati nel precedente bollettino, sono pervenute le seguenti offerte:
Maria Teresa Rizzolo; Silvana Dalmasso; Rosella Montano;
Rina e Gianni Polla Mattiot; Andreis Luciana; gli sposi Andrea
Luciani e Silvia Colombo; N.N.; Augusto Bertocchi, per un valore di 550.
Dalla vendita durante lestate del libro di Roberto Mattiauda
Memorie di curati di montagna si sono ricavati 920.
Totale generale offerte per restauro organo, finora
7530
Lorgano della Chiesa parrocchiale di Acceglio verr smontato
questautunno e sotto la supervisione della Sovrintendenza
verr portato dalla ditta autorizzata Brondino Vegezzi Bossi nel
laboratorio di Centallo, dove sar restaurato. Successivamente
verr rimontato nella parrocchiale. Grazie a tutti i sostenitori
delliniziativa. Come gi ricordato, questo prezioso strumento
musicale era stato costruito 120 anni fa su iniziativa dellallora
vicario don Domenico Conte.

ACCEGLIO. 29

Fiaccole alla Provenzale, sabato 17 settembre. Foto Mattia Bertaina

30

PRAZZO. 30
Orario Festivit dei Santi

Gioved 27 ottobre a Prazzo Confessioni alle ore 20,30


Nelle singole parrocchie in occasione
delle celebrazioni nelle settimane precedenti
Domenica 30 ottobre:
Ussolo
ore 15.00 Messa e processione al Cimitero

Marted 01 novembre:
Prazzo
ore 09,00 Messa e processione al Cimitero
S. Michele
ore 11,00 Messa e processione al Cimitero
Mercoled 02 novembre:
Prazzo
ore 09,30 Messa in parrocchia

PRAZZO. 31

San
Giacomo
a Prazzo
superiore

efinitivamente chiusi i lavori alla cappella di S. Giacomo a Prazzo Superiore


e i commenti di chi lha visitata in occasione della festa o durante lestate
sono stati entusiastici. Almeno qualcuno che apprezza le cose belle. Il 31 luglio
ceravamo tutti
per festeggiare
San Giacomo
ed stato bello
dire insieme il
nostro grazie
al Signore per
la chiesa rinnovata. Diventi il
segno di una
sempre
pi
grande collaborazione tra
tutti i membri
della
nostra
comunit.

PRAZZO. 32

Prazzo e la Resistenza

l 12 agosto ci siamo ritrovati molto numerosi alla presentazione del libro sulla
Resistenza in quel di Prazzo. La chiesa, unica struttura un po capiente, era gremita in tutti i suoi spazi. Bello vedere che anche gli appuntamenti culturali riescono
a suscitare interesse tra le nostre montagne. Belle le polentate e i banchetti; simpatici i ritrovi attorno a un tavolo per la degustazioni delle specialit locali, ma c
anche altro da scoprire e da apprezzare. Un plauso lasciatemelo fare anche a
chi ci fa gustare momenti come questi.
don Ugo

PRAZZO. 33

n Paese nella Resistenza. Prazzo 1926-1945 di Fortunato Bonelli e Sergio Declementi, edito come Cozie, rivista di storia e cultura in Valle Maira,
associazione culturale il Maira. Documentari n. 2, agosto 2016. La pubblicazione
narra della resistenza in Valle Maira, azione compiuta direttamente dagli abitanti
del paese che, caso unico nel vasto panorama a tinte fosche di quella guerra non
provoc alcun caduto, grazie a Dio da una parte e dalla lungimiranza degli abitanti
che cercarono il pi possibile di salvare uomini e cose.
dz

PRAZZO. 34

Tesi di laurea

iccol Laugero il 13 luglio di


questanno ha ottenuto presso
la Scuola di Management ed Economia di Torino, la laurea in Business e Management con la
votazione di 110/lode. Complimenti
da parte dei genitori, del fratello
Fabrizio, di nonna Lidia e nonno Alfredo.

Personaggi di valle,
a cui la laurea ...
arrivata dalla vita!

PRAZZO. 35

Sagra della Patata

rima domenica di ottobre ritrovo a


Prazzo, regina la patata che nel
corso delle ultra ventennali edizioni
della festa si affina sempre pi. Sono
molte le variet messe in evidenza e
che meritano attenzione. Nelle foto alcuni momenti della festa che coinvolge
produttore locali, di valle e oltre, nonchun numero molto elevato (provare
a contare le percentuali rispetto al numero degli abitanti, sarebbe come se
in una metropoli partecipassero come
volontari o come produttori centinaia di
migliaira di uomini e donne...). dz

PRAZZO. 36

PRAZZO. 37

Il Signore ha chiamato a s

La nostra Fede non vana


perch Cristo ha vinto la morte.
Con Lui anche il nostro corpo
mortale risorger e sar gioia
piena alla Tua presenza

Giovanni CESANO
9.10.1954-6.7.2016

Le vostre offerte

Per la Chiesa: 1150


Fam. Bonelli Adriano; in ricordo di Casale Lucia v. Berardi; fam. Stella Guazzotti; in suffr. di Cesano Giovanni: gli
amici di Villafalletto; in suffr. di Cesano Giovanni: la famiglia; Foi Feliciano; Einaudi Anna Maria v. Agnelli; fam. Pellegrino Cesare; Bonelli Stella; Andreina Salomone; fam. Gajno Calvi; in occasione laurea di Niccol Laugero; fam.
Goria Bonelli.
N.B.
Liniziativa dei pacchi ha fruttato per la chiesa: 500
Il Banco di Beneficenza alla Sagra della patata: 1150
Per il restauro di S. Giacomo: 1330
Beppe Orsello; Detoma Bruna; NN.; fam. Cesano Michele; NN.; Marengo Piera v. Oloccco.
N.B.

Per limpianto antifurto a S. Giacomo, la CEI ci ha versato 3294

Per il bollettino: 770


Fam. Bonelli Adriano; Casale Elvira; Casale Jean Pierre; fam. Peretti; Beppe Orsello; fam. Stella Guazzotti; Costamagna Anna Maria (Fossano); Detoma Bruna; Fressia Cesare; Foi Feliciano; Leone Martino (Savigliano); Cerutti
Silvio (Nichelino); fam. Pellegrino Cesare; Pardini Gabriella; Bonelli Stella; Cesano Michele (Moncalieri); Michelis Antonina; Andreina Salomone; Rosso Sebastiano; fam. Milano; Pasero Lidia; Gajno Valerio; Parola Maria Luisa (Albissola
Superiore); Cesano Giovanna (Cuneo); Cesano Caterina (Vence-Fr.); Paolo Terrosi (Serravalle Scrivia); Barbero Carla
(Nizza Monferrato (At).

SAN MICHELE DI PRAZZO. 38


San Michele

nche questanno lestate finita, con le tante occasioni che abbiamo condiviso qua e l per le borgate. Feste alle cappelle, manifestazioni culturali,
passeggiate nella natura, occasioni varie di incontro Tutte allinsegna della
condivisione e della bellezza dello stare insieme. Rendiamo grazie a Dio che
ci ha offerto lopportunit di farci crescere nella conoscenza reciproca e nellamicizia. Sappiamo tutti bene come dietro ogni evento ci sia un lavoro lungo
e minuzioso da parte di un gruppo di persone alle quali va tutta la nostra riconoscenza. Ancora pi bello se tutti potessimo essere parte attiva in queste circostanze. Personalmente non posso essere con voi che in qualche occasione
e mi diventa difficile fare una relazione dellevento. Al momento di mettere insieme il materiale per il bollettino devo iniziare con una serie di telefonate per
recuperare materiale richiesto da tempo, ma mai arrivato: naturale che poi si
dimentichi qualcosa o si facciano errori. Protestare dopo non serve a niente:
se ce ne facciamo tutti carico sar pi facile. Un grazie a don Tonio, don Marco
e a don Enrico che ci hanno aiutati nel periodo estivo per le celebrazioni.

SAN MICHELE DI PRAZZO. 39


Feste

S. Pietro e Paolo a Campiglione il 26 giugno, SantAnna a Borgata


Villa il 17 luglio, San Giacomo a Borgata Cesani il 31, Il Cristo delle
Vette il 14 agosto, San Bernardo a Villa il 21 agosto, San Michele arcangelo il 25 settembre... E anche lanimazione non stata ferma. Programmati dai volontari molti appuntamenti in agosto: sabato 13 torneo di
volley, calciobalilla, ping pong; domenica 14 una merenda sinoira condivisa e fiaccolata e fal la sera; il 18 caccia al tesoro, il giorno dopo karaOche in piazza, passeggiata la domenica successiva con commedia
di teatro dialettale piemontese. Invitiamo a inviare in ulteriori occasioni
immagini e commenti delle feste e dei momenti comuni, per condividere
ancora e ricordare le belle sensazioni vissute. Nella pagina seguente le
foto della celebrazione di domenica 14 agosto sul Chersogno, per il Cristo delle Vette, che ha visto la partecipazione di oltre 200 persone, con
una giornata splendida. Anche il sentiero in ottime condizioni, nonostante
i limiti connessi agli immani sfasciumi che caratterizzano la via normale
alla cima. Evviva! Per unestate che stata magnifica.

SAN MICHELE DI PRAZZO. 40

SAN MICHELE DI PRAZZO. 41

Prima Comunione

8 maggio, nella chiesa


di Roccabruna, Sara
Allemandi, figlia di Valerio e di
Rosa Moccia, ha ricevuto per la
prima volta Ges Eucaristia
con altri 8 bimbi della comunit.
Giorno di festa, giorno da ricordare e amicizia da rinnovare
giorno per giorno. Con questo
augurio chiediamo a Ges di
accompagnare Sara attraverso
tutti i momenti della sua vita.

Matrimonio

l 18 giugno scorso, al Santuario


della Madonna di Ripoli, Paola
Calvo e Gianni Marchetto hanno
siglato il loro amore nel matrimonio.
Dalle pagine del nostro bollettino
vogliono condividere con noi la loro
gioia per questo momento speciale.
Auguri di vero cuore.
Il Signore che ha consacrato il loro
dono li accompagni sempre.

SAN MICHELE DI PRAZZO. 42

SS. Pietro e Paolo


a Campiglione

Feste di leva. I sessantenni

l 18 otto baldi giovanotti/e che il 7 agosto si sono ritrovati a San Michele per ricordarsi
degli anni passati. Quei 60 ci sono tutti e sono andati: ma condividere le nostre esperienze ci fa del bene e ci aiuta a ritrovare coraggio. Il grande Dante diceva: Nel mezzo
del cammin di nostra vita Con un po di ottimismo qualcuno dei presenti alla festa
lo ha forse pensato e magari lo spera (centenari lo si diventa, con un po di pazienza).
Eccoli tutti qui quelli del 56: Renata, Rita, Lucia, Renza, Flavio, Franco, Rodolfo e
Pino. Per intanto ringraziamo il Signor per quello che ci ha dato e teniamo le mani
aperte per accogliere da Lui ci che ci vorr ancora dare. Auguri ai sessantenni!

SAN MICHELE DI PRAZZO. 43

i gli anni
passano e pi
si sente il bisogno
di stringersi ad
altri, quindi tutti
insieme. Leve del
41 e del 46 per
ununica festa per
sentirsi ancora
numerosi ed
apparire in forze.
Quegli anni sono
vostri e nessuno
ve li toglie: quanti
ricordi del terribile
dopo guerra,
quante speranze
negli anni della
ripresa, quanto
entusiasmo
Quel che sono
oggi lo hanno
costruito giorno
dopo giorno,
magari con fatica.
Momenti da
dimenticare ed
altri da valorizzare
ma tutti momenti
da donare:
s, al Signore
innanzitutto
nellEucaristia
condivisa prima
del pranzo.
Laugurio
e la preghiera
perch il Signore
continui ad
accompagnarli.

Festa di Leva

S. MICHELE PRAZZO. 44

Le vostre offerte

Per la Chiesa: 317


In suffr. di Garelli Adriana; leva 1956; in occasione del Concerto in piazza; Ellena Antonio (To); Castelli Vittorio (To).
Per lavori al campanile: 150
Ellena Mariuccia v. Tolosano; Ellena Antonio (To); Allemandi Maria Ludovica (Cuneo).
NB. La C.R.T. ci ha dato un contributo per il restauro del campanile di 7.000

Per il bollettino: 910


Lando Luciano; Lando Guglielno (Ventimiglia); Balma Aldo; fam. Ellena-Ferrero (Ceresole Alba); Balma Anna (Roccabruna); Allemandi Valerio; Ellena Caterina; Dao Maria (Fr.); Balma Lucia (Pratavecchia); Allinei Anna Maria (Torino);
Allinei Oreglia; Allinei Martino; Allemandi Maria Costanza; Allemandi Margherita (To); fam. Abello; Balma Antonio;
Cesano Simone (To); Mustat Paolo e Einaudi Marisa; Ellena Mariuccia v. Tolosano; fam. Einaudi Giorgio (To); fam.
Nardini Lorenzo (Pisa); fam. Montalto Giuseppe (To); fam. Ferrero Maria Teresa (To); Ellena Antonio (To); Balma Angelo (Venaria-To); Tolosano Felicina (Saint Tropez); Castelii Oreste (Savigliano); Castelli Rina (Savigliano); Castelli
Silvana (Savigliano); Zurlo Cosimo (Nichelino); Einaudi Bartolomeo (To); Einaudi Biagio (Fr.); Cesano Marisa (Santena-To); Castelli Angela (To); Castelli Paola (To); Rigoli Anna (Parigi); Balma Gino; Castelli Lucia (Cervasca); Castelli
Vittorio (To); Ellena Biagio (Campiglione).

Ussolo

USSOLO. 45

rmai laria si fa pi fresca, la stufa accesa, in casa, non pi un lusso. Chi


rimane fuori lavora o va a caccia. Niente di nuovo sotto il sole: la logica
dellalternarsi delle stagioni e a noi non resta che adeguarci. Saremo sicuramente meno numerosi che nel periodo estivo, ma ci faremo coraggio lo stesso.
Durante la bella stagione abbiamo onorato i nostri Santi e abbiamo vissuto dei
forti momenti di incontro. Una nuvola di ragazzini erano di servizio allaltare in
occasione della festa di S. Anna. A S. Rocco e a S. Anna c stato il tradizionale
incanto che prolunga il momento del ritrovo Coltiviamo questi momenti per
far crescere la comunione tra di noi. Prossimo appuntamento importante per la
comunit sar la celebrazione della festa dei Santi. Prepariamoci anche spiritualmente a vivere la comunione con i nostri cari. Li sentiamo vicini, fanno parte
della nostra vita, e abbiamo bisogno che continuino ad accompagnarci.

USSOLO. 46

Immagini da alcune nostre feste

Ussolo per San Rocco, con giovani leve e


al Vallone per S. Anna, con tanti giovanissimi.

USSOLO - MADDALLENA. 47

45
di matrimonio

Quatti quatti,
senza troppo
rumore, una
domenica di giugno,
il 26 giugno
a Maddalena
si fanno trovare
proprio nel primo
banco
della cappella
Riccardo
Cesano
e Caterina
Michelis:
Oggi festeggiamo
i 45 anni
di matrimonio.
Vogliamo ringraziare
il Signore che ci ha
portati fin qui...
La Santa Messa
per dire la loro
riconoscenza
e per invocare
da Dio una
benedizione per il
tempo che verr.
Auguri sinceri!
La vostra generosit

Per la chiesa: 270


Giaime Giovanni; Faruffini Roberto; NN.; Calandri Matteo (aosta); Devis Perotto per affitto prati; Michelis Alfredo.

Per il bollettino: 540


Ponte Vincenzo; Cal Vincenzo (Confreria); Giaime Giovanni; Faruffini Roberto; Calandri Giovanni (Pinerolo); Cesano
Riccardo; Gorgo Maria Rosa (Carmagnola); Calandri Amalia (Fossano); Cesano Silvana (Manta); Vercellino Luciano
(Busca); Michelis-Mollo (Confreria); Negri Daniela (Moncalieri); Ponte Rosa (To); Ponte Lucia e Giuseppina; Ponte
Elisabetta (Fiano); Ponte Giovanna (Fiano); Calandri Matteo (Aosta); Castelli Iolanda; Ponte Livio; Ponte Marinella;
Galletto Michele; Ponte Ludovico (Moncalieri); Marenco Domenico (Rivoli); Abello Maria (To).

CANOSIO PREIT. 48
Festivit dei Santi

Canosio marted 1 novembre alle ore 09,30


Marmora marted 1 novembre alle ore 11,00
Preit
marted 1 novembre alle ore 14,0
Confessioni marted 25 a San Damiano: ore 20,30
gioved 27 a Prazzo: ore 20,30
domenica 23 a Canosio:
prima della messa alle 90

don Beppe Dalmasso cell. 3462297020


mail: don.beppedalm@tiscali.it

CANOSIO. 49

Festa al Colle di San Giovanni

razie a don Flavio a a tutti gli affezionati del


Colle per la festa in onore di San Giovanni.

Il Signore ha chiamato a s
L8 settembre 2016 sono stati celebrati i funerali di
Cesira PALENI ved. Garzini di anni 88, nella
Parrocchia di Morra di Villar. La salma stata
tumulata nel Cimitero di Canosio, dove riposa
accanto al marito. stata seguita amorevolmente
negli ultimi anni di malattia dalla famiglia. Canosio
e numerose persone della Valle Maira si sono
strette attorno ai familiari. Condoglianze ai figli
Franco e Renato.

CANOSIO PREIT. 50

Domenica 11 settembre, Festa della Nativit di Maria

Immagini dalla processione.


Porta la data del 1746 la statua
lignea mariana.

CANOSIO PREIT. 51
Messa alla Gardetta

ltre cento persone hanno


partecipato domenica 25 settembre
alla messa oltre il Colle della Gardetta
ricordando Davide e altri amici che ci hanno lasciato.
Come gesto di condivisione sono stati offerti
150 per i terremotati.

OFFERTE per il BOLLETTINO: 735


Bono Nildo-Martiniana Po; fam. Garzini; Muzio Anna; Tolosano Livia-Dronero;Tolosano Marchetti-Dronero; Viglione Michele-Margarita; Serra Piera-Moncalvo Asti; Baralis Marie Rose-Toulon France; Blanchard Jaqueline-La
Seyne sur Mer; Garzini Margherita; Colombo Guglielmina-Grinzane Cavour; ; Allione Chiaffredo;Md.Mapelli Genevive; Pasero Lidia-Bg.San Dalmazzo; Pasero Marcello-Bg. San Dalmazzo; Pelisetti Secondo; Tolosano Antonio e
Lerda Rita-Vinovo; Carena Domenico e Margherita-Vinovo TO; Carena Giancarlo;Colombero Fredo.
OFFERTE per la CHIESA: 80
Rita Lerda ved. Tolosano; in suffr. di Cesira Paleni in Garzini.

CANOSIO PREIT. 52
Bajo di San Lorenzo
domenica 7 agosto

CANOSIO PREIT. 53

Cerimonia e funzione alla lapide


di Rocca la Meja 16 agosto

elebrazione questanno con il Nunzio Apostolico mons. Celestino Migliore che,


dopo aver svolto la sua missione in vari stati del globo e alle Nazioni Unite,
stato chiamato dal Pontefice da settembre quale suo ambasciatore, appunto nunzio
apostolico, in Russia. Auguri e una preghiera per il nuovo prestigioso e impegnativo
ruolo, mons. Celestino, cuneese e montanaro.

Il Signore ha chiamato a s

Un fatale incidente in moto ha tolto la vita a


Giuseppe CESANO, di anni 44. La Parrocchia di
San Chiaffredo di Busca era gremita per dargli
lestremo saluto. Moltissimi del Preit sono stati
presenti. Erano in alta uniforme e al completo tutti i
componenti della Bajo, essendo Beppe ex Abb.

PREIT
OFFERTE per il BOLLETTINO: 450
Bocchi Nimes; Aldo Mellano; Bernardi Roberto; Pasero Graziella Biella; f.lli Isugli Secondo e Alessandro; Valter
Cerutti; Mina e Nicoletto Castagneto Po; Pasero Aurelia; Operti Renato; Forano Marcello; Germini; Villosio Giancarlo; fam, Pasero Soleglio Bue
OFFERTE per la CHIESA: 280
Graziella e Aldo Mellano; Dadone Piermario; N.N.; Mina e Nicoletto Castagneto Po; Germini; Villosio Giancarlo.

MARMORA. 54
Festivit dei Santi

Canosio marted 1 novembre alle ore 09,30


Marmora marted 1 novembre alle ore 11,00
Preit
marted 1 novembre alle ore 14,0
Confessioni marted 25 a San Damiano: ore 20,30
gioved 27 a Prazzo: ore 20,30
domenica 23 a Canosio:
prima della messa alle 90

don Beppe Dalmasso cell. 3462297020


mail: don.beppedalm@tiscali.it

54

MARMORA. 55

La Montagna terapeutica

il monte fa bene, la qualit dellesistenza ne guadagna. Cosa ben chiara a chi in


Val Maira vive, concetto per forse non ancora ben diffuso oltre i confini della
Granda. Ne hanno parlato a Reinero sabato 9 luglio Alberto Bersani (pres. Centro
Giolitti e esperto di storia locale), Fabio Gabrielli (Univ. di Lugano) e Giampiero Laiolo
(Univ. di Genova) in un convegno organizzato fra Marmora e Morinesio di Stroppo.
Teorie e formazione di pensiero utili per riflettere oltre i soli numeri di presenze turistiche ed economie spicciole, aumentando consapevolezza e visioni globali. dz

Festa in agosto

omenica 7 agosto la frazione di Reinero si organizzata per


una bella giornata di festa con un pranzo tutti insieme,
ricordando il Santo Patrono SantAntonio con la messa, ridando vita
nuovamente alla bella chiesa restaurata.

Valmairo
Chanto

MARMORA. 56

Gli amis dla Madlena

ttava edizione marmorina per la fortunata e impegnativa rassegna canora di


Valmairo Chanto, organizzata dalla proloco di Marmora. Un evento divenuto un
classico di valle, questanno fra sabato 3 e domenica 4 settembre, riscuotendo lennesimo successo di pubblico e di qualit canora. Onori ed oneri che a Marmora si
vorrebbero di pi condividere per il prossimo futuro con lintera valle. Hanno partecipato questanno cori, uomini e donne di Cuneo, Fossano, Biella, Alessandria, Pavia,
Piacenza, Genova, Modena, oltre linossidabile La Reis di Valle Maira. Nelle foto momenti della festa. dz

MARMORA. 57

Che ugole, le donne!

e ugole che hanno allietato anche la messa di domenica a San Massimo sono
quelle delle Mondine di Novi, che hanno ripreso le canzoni delle donne che dalla
provincia di Modena andavano a lavorare nelle risaie vercellesi. Momenti di gioia
canora che oltre la cerimonia religiosa sono continuati davanti a un pubblico interessato sul sagrato della chiesa, con tanto di lancio di cappelli. Brave! dz

OFFERTE per il BOLLETTINO: 650 Colombero Margherita Fassi Monsola; Ceaglio Ermanno; Tolosano
e Silvestro; sorelle Reinero; Reinero Anna; Ghiglione Jeannine Roquebrune; Andreis Lodovico Cuneo;
Andreis Caterina - Vignolo; Ghisolfi Valentina Beinette; Colombero Enrico Beinette; Reinero Danilo Bra;
Donato Roberto e Bressj Daniela; fam. Occello; Luisa e Silvio Prandoni; Faraldo Augusto e Guglielmina; Urania; Margaria Renata Fossano; Pronello Antonella Trana (To).
OFFERTE per la CHIESA: 100 Sorelle Reinero; Ghiglione Jeannine - Roquebrune.

58

ELVA. 58

Gioved 27 ottobre

Orario Festivit dei Santi

a Prazzo Confessioni alle ore 20,30

Domenica 30 ottobre ore 11.00Messa dei Santi e processione al Cimitero

inita lestate con le tante feste


ed iniziative. Una comunit si
mette in gioco per acquisire visibilit
nellambito della Valle Maira, nonostante lisolamento e le difficolt dovute alla distanza e ai problemi
legati alla strada per raggiungerla.
Iniziative di vario genere e a tutte le
latitudine che hanno contribuito a far
salire fin quass un discreto numero
di persone. Dal canto della comunit
cristiana abbiamo onorato le nostre
feste e i nostri borghi, dalla festa di
S. Giovanni al Colle allultima, in ordine di tempo, in onore di S. Chiaffredo a Borgata Grange. Laugurio
che tutte queste occasioni di incontro diventino altrettanti passi fatti
verso un confronto pi sincero e costruttivo per il bene di questa montagna e di chi ci vive. Ora si prepara
la stagione pi dura, quella invernale, dove pi facile sentirsi dimenticati e troppo isolati dal resto
del mondo. Ma gli Elvesi guardano
avanti e si preparano a non mollare
di un centimetro: la loro vocazione e
la loro vita ancora lass, tra quelle
montagne.

58

ELVA. 59
Lautunno non ci avr
Finch avremo scorte d'estate... l'autunno non ci avr!
Non si prender neanche un pezzetto della nostra pelle abbronzata,
dei pomeriggi oziosi, passati a fare il pieno di luce...
Quanti fili d'erba da succhiare e quanto assenzio schiacciato tra le dita!
Sui sentieri abbiamo schivato sassi, come fossero brutti pensieri
e ci siamo rotolati nella gioia dei vostri piccoli sorrisi...
Addosso abbiamo ancora il profumo dei fal,
l'eco delle risate e schegge di fuoco... come occhi scintillanti.
Abbiamo fatto scorta di estate nel nostro cuore
e ci servir quando scender la nebbia
e la terra cambier i suoi profumi...
Ma intanto lasciamelo assaporare ancora,
prima che si perda nell'aria,
questo piacevole ricordo d'estate...
Daniela Dao Ormena

ELVA. 60

Dagli eventi dellestate

icordiamo la Sagra del Rododendro il


3 luglio, la Consolata ai Molini il 10,
S. Anna al Chiosso il 14, S. Bernardo a
Traverse il 21 agosto, S. Chiaffredo a
Grange il 4 settembre e il Nome di Maria
a Brione il 10...

ELVA. 61
Grange. La campana della riconciliazione

stata una bella estate di feste per noi delle Grange, culminata il 28 agosto con un evento che sognavamo di ripetere da 18 anni, da quando
cio, il 6 settembre 1998, cattolici e valdesi si riunirono per la prima volta al
rintocco della nostra amata campana in segno di fratellanza e di comunione.
Anche questa volta la campana tornata al suo posto ed ha suonato per
noi e per la comunit Valdese presente, che siamo stati onorati di ospitare
nel secondo incontro de La Campana della Riconciliazione. La partecipazione della gente andata oltre ogni nostra aspettativa: eravamo pi di 260
a pranzare sotto il tendone! La semplicit di una giornata di sole ai piedi del
Pelvo allinsegna dellallegria ha unito la valle Maira e la Val Pellice nel modo
pi bello! Organizzare tutto non stato facile, soprattutto per quanto riguarda
i numerosi lavori manuali che sono occorsi per rendere il tutto possibile. Per
questo vorrei ringraziare i volontari: Franco, Fabrizio, Mario, Bruno, Remo e
Dino per le ore trascorse insieme lavorando in allegria! Grazie a tutti ealla
prossima!
Il massaro della Cappella di Grange, Oreste Dao Ormena

ELVA. 62

Compleanno

Matrimonio

met settembre, il 18 del


mese, la nostra comunit
ha
accolto
con
gioia
Isabel Resta e Mauro Castelli che qui hanno deciso di
dirsi reciprocamente il loro s
per la vita. E quel giorno, ad
arrivare in ritardo, non stata
la sposa, ma il celebrante.
Niente panico ma la strada
per arrivarci lunga. La funzione nella semplicit e nel
raccoglimento. Sappiamo che
non sono i fronzoli che danno
peso a quel momento. Un
s convinto e deciso nella certezza che Dio abita quelle
parole e che li accompagner
sempre e comunque. Il piccolo Leonardo ha seguito il
tutto e con noi oggi applaude
agli sposi.

ovantuno candeline per la sig.ra


Margherita Bruna di Goria Superiore,
che il 15 agosto ha celebrato questo traguardo.
Il mondo andato avanti e ci sono stati
parecchi cambiamenti dal giorno in cui sei
nata ma una cosa rimasta sempre
uguale ed il tuo spirito coraggioso che ti
ha condotta fino ad oggi! Grazie del tuo
affetto e della tua continua presenza! Tanti
auguri di buon compleanno da tutta la tua
famiglia! Ti vogliamo bene!

ELVA. 63

Brione... eppure fu vita!

Eppure un tempo qui fu giochi e grida di bimbi,


tra queste case qualcuno si innamor e ci fece l'amore...
Oggi i fienili vuoti ancora profumano di erba
e sul banco del falegname riccioli legnosi,
mentre la fontana sembra ancora chiamare le donne a lavare...
Ma non c' pi nessuno.
Una porta cigola e mi volto: ma allora vita!?
No, no, il vento che porta ai miei orecchi le voci dei vecchi,
mi sembra ancora di vederli,
a girarsi la loro sigaretta alla sera davanti alla chiesetta...
Su quel balcone quasi che vedo te: poeta,
che guardando in giro hai pensato
ci che penso io ora:
"cadranno le case dei villaggi, sulla montagna abbandonata"...
ma ecco un soffio di vento
portarsi via anche quelle parole,
cos come si port via di qui, pian piano,
quei bimbi e quelle persone...
Daniela Dao Ormena

Oreste e Romana,
45 anni di matrimonio!

La vostra generosit

Per la Chiesa: 170


Roberto e Roberta per lanniversario di Matrimonio; Isabel Resta e Mauro Castelli per il loro matrimonio.
Per il Bollettino: 510
Catto Rita e fam. Perotto; Pasero Marco; fam. Garnero Gabriele (Borgo S. Dalmazzo); fam. Garnero Piero
(Borgo); Claro Ines; Lamberti Giorgia (Busca); Cavallo Aldo (Cervasca); Garnero Celestina (Borgo S. Dalmazzo);
Garnero Marisa (Cuneo); Dao Ida (Dronero); Soma Silvia (Prea-Roccaforte Mondov); Ellena Marilena (Cherarsco); Dao Ormena Costanzo e Luciano; Garnero Margherita; Lombardo Giovanna (To); Garnero Antonio
(Cuneo); Ratto Roberto (Borgo S. Dalmazzo); Avagnina Luigi; Isaia Maria; Mattalia Elda (Dronero).
Attenzione, col prossimo bollettino esce il rendiconto delle cappelle.
Abbiate la cortesia di farmi pervenire la vostra contabilit.

STROPPO. 64
Orario Festivit dei Santi

Gioved 27 ottobre a Prazzo Confessioni alle ore 20,30


Oltre alle occasioni che ci sono nelle vostre comunit.
Non perdiamo loccasione che ci offerta. Aiuteremo meglio i nostri defunti.
Marted

01 novembre: Solennit di tutti i Santi


ore 09.00 S. Messa e processione al Cimitero

Mercoled 02 novembre: Commemorazione di tutti i defunti


ore 09,30 S. Messa al Cimitero

Nuovo capitolo

(in chiesa con brutto tempo, senza processione)

estate con le rispettive festivit ormai un ricordo. Torna


la lunga stagione invernale e ricominciamo a sognare la primavera.
La neve alle porte e con quella si
sta volentieri accanto alla stufa.

STROPPO. 65

S. Giacomo di Pessa

abato 23 luglio siamo tornati, numerosi, per la seconda volta, alla cappella
di San Giacomo di Pessa. Quella chiesetta, un po fuori mano, penso facesse parte dei vari punti di ristoro situati lungo la vecchia strada (si fa per dire)
per permettere ai viandanti di fiatare prima di arrivare a destinazione. Me ne vengono in mente alcune, ma ce ne sono certo altre: S. Sebastiano di Pagliero,
S. Pietro di Macra, S. Giacomo di Pessa, SS. Giovanni e Paolo di Ussolo,
S. Pietro di Saretto Tutte con la strada che passava direttamente sotto il porticato antistante alla chiesa. Quel portico alcune chiese lo hanno perso nel corso
del tempo, o per incuria o per incidente o per necessit, ma i viandanti erano
soliti trovarci un posto dombra e spesso anche un luogo dove sedersi. Questa
sicuramente la storia anche di S. Giacomo. Parte del porticato se ne andato
ma rimangono i segni del luogo dove cerano
i pilastri di sostegno. A proposito di strada: sapete che ne abbiamo dovuto aprire una
nuova per arrivare lass. E questo costa dei
soldi. Ma Antonio Leinardi con Custanin e Batistin, che a quel restauro ci tenevano proprio, ci hanno detto che quellintervento era a
loro carico. Non ci hanno messo solo i soldi
necessari, ma dure giornate di lavoro. Che
dire Grazie, grazie molte a voi!

STROPPO. 66
Festa di San Mauro a Cucchiales

ucchiales, 10 agosto: tradizionale festa dedicata a San Mauro, sia nella funzione
religiosa, sia per la raccolta fondi finalizzata alla copertura delle spese relative al
rifacimento del tetto della cappella a lui dedicata. Il ricavato dellincanto e della cena
conviviale tra i frazionisti stato di 2120.
Quello che qualche anno fa sembrava un
sogno diventato realt: le spese per il rifacimento del tetto si pu dire che siano ora coperte e che la cappella abbia recuperato
buona parte della dignit che le fatiche e la
fede dei nostri avi avevano voluto darle. Un
grazie sincero va a tutte le persone che, in
vario modo, hanno collaborato alla realizzazione di questo sogno e uno in particolare a
don Ugo che in questa iniziativa ha creduto
fin dallinizio ed diventato motore instancabile affinch si realizzasse, nonostante i vari
impegni, sempre pi numerosi che deve continuare ad affrontare sul territorio che gli affidato.
I Cucchialesi e i Villeggianti

Festa!
Paolo fa fiatare Batistin...

STROPPO. 67

Occhi
su occasioni
di serenit
e fede

n ordine sparso
S. Bernardo
a Morinesio
il 21 agosto;
San Chiaffredo
a Caudano
il 4 settembre;
a S. Maria
a Morinesio l11;
a Centenero per
Madonna della
Mercede il 18, a San
Michele ai Ciamin
il 24... Qui istantanee
di alcuni incontri.

STROPPO. 68

Prima Comunione

uca Brignone, figlio di Adriano e di Vilma


Abello, l8 maggio ha ricevuto per la
prima volta Ges nel sacramento dellEucaristia nella parrocchia di Monastero.
Momento importante per la sua crescita
cristiana. Pi che mai ora Ges cammina
quotidianamente con lui e non lo lascer mai
pi solo. Accompagnamo Luca con la nostra
preghiera e la nostra amicizia e facciamo
tanti auguri alla famiglia.

Matrimoni
a Santa Maria di Morinesio

l nostro Santuario di S. Maria incanta


molte persone. Chi lo conosce e lo frequenta dallinfanzia e chi ci capita un
giorno di passaggio. Quel luogo isolato,
sulla cresta della montagna, una vista
sulla valle invidiabile, diventa un momento da rivedere, specie nei giorni importanti della vita. Il 25 giugno Agnese
Eleonora Beltramo e Fabio Einaudi
hanno voluto consacrare la loro unione
per sempre al piedi della Madonna. Li
ha accolti, a nome della chiesa un prete
loro amico, padre Gigi Manino. Li accompagniamo con la preghiera e con
laugurio che quel giorno e quellimpegno rimangano nel loro cuore per sempre. Buon viaggio incontro alla vita!

STROPPO. 69

festa doppia il 23 luglio quando, nello stesso Santuario, si sono trovati Loredana
Abello con Giovanni Stracquadaino e la piccola Melissa. Matrimonio per Loredana
e Giovanni e Battesimo per lultima arrivata, Melissa. Simbolico il celebrare in alto, quasi
tra le nuvole un momento pieno di valori. Quasi a destinare sempre in alto il proprio cammino, soprattutto ora che il Signore fa parte della squadra. S, lo voglio: se lo sono detto
col cuore in mano, ma non solo questione di cuore. Bisogna volerlo e cercarlo con tutto
se stessi, contando ed invocando il Suo aiuto. Siate felici! Insegnate a Melissa ad esserlo
e a contare sempre sullaiuto di Ges. Vi accompagniamo con tutta la nostra amicizia.

La vostra generosit
Per la chiesa: 570
In memoria di Peirona Giovanna: la famiglia; in suffr. di Abello Margherita; Abello Giancarlo (Cuneo); Cavatore Paolo e Benedetta; Abello Nunzia; Giordana Anna (Caudano).
Per il bollettino: 1210
Garino Giuseppe (S. Martino); Garelli Maria (Alba); Peirona Ludovico; Abello Giacomo; Abello Lucia; fam. Durando Giovanni
e Riberi; Piasco Giampiero (Dronero); Cavallero Giovanni (Saluzzo); Abello Giancarlo (Cuneo); Cavatore Paolo e Benedetta; fam. Rinaudo Gianfranco; fam. Comba-Culasso; Isoardi Giacomo Claudio; Marchi Emilio; Roberto Allora; Garino
Margherita; Chiaffredo Laugero; Pierangelo Laugero; Abello Maria Garino (Moncalieri); Abello Antonio (Bra); fam. Pellegrino
Soleri Giuseppina (Fossano); fam. Ferrari-Berti; Abello Giovanni (Ispra); Abello Caterina (Cuneo); Leinardi Germain (Belgio);
Oreglia Luciano; Ravinale Anna Brizio; fam. Prato; Bruno Pignatta; Peirona Ludovico e Facchin Flavia (Cervasca); Chialva
Maria (Albenga); Braggio Alessandro; Dao Lafont Angelo; Abello Peiracchia (To); Peirona Maddalena (Marsiglia); Peirona
Andrea; Peirona Maddalena; Peirona Giuseppina; Borgna Andrea (manta); Abello Borgna Daniela; Consolata; Leinardi
Lorenzo (Loano); Isoardi Marius (Septemes-Fr.); Bianco Umberto (Busca); Giordana Anna (Caudano); Mariuccia Bauma.
NB.

Le offerte destinate alle varie cappelle saranno pubblicate sul bollettino di Natale.

CELLE-MACRA. 70

Festivit dei Santi

Celle
marted 1 novembre alle ore 09
Albaretto marted 1 novembre alle ore 15,00
Macra
marted 1 novembre alle ore 15,30
Confessioni marted 25 a San Damiano: ore 20,30
San Giovanni
battezza Ges.
Facciata
Parrocchiale di Celle

gioved 27 a Prazzo: ore 20,30


domenica 23 a Macra:
prima della messa alle 90

don Beppe Dalmasso cell. 3462297020


mail: don.beppedalm@tiscali.it

CELLE-MACRA. 71

Massari della Parrocchia di Celle

Le nove cappelle
della Parrocchia
di Celle sono
ben accompagnate
dallimpegno
dei massari che
seguono da vicino
la manutenzione
e le feste
delle borgate.
Grazie per il vostro
prezioso lavoro.

Bassura:
Combe:
Albornetto:
Chiotto:
Ansoleglio:
Castellaro:
Paschero:
Soglio:
Ugo:

da Einaudi Piergiorgio a Valter Gazzera.


da Einaudi Antonio a Einaudi Giacomo.
da famiglia Salomone Giacomo a Dutto Bruno e Rita
da Allione Marco a Allione Spirito.
Gianti Giovanna Luciana
Ferreri Elisabetta e Mattalia Giovanna
da Bonetto Marilena a Rolando Giuseppe
Demaria Antonia
da Girardo Michele a Girardi Giovanna e Muratore Sergio.

CELLE-MACRA. 72
San Giovanni
Battista
a Celle

a festa patronale di Celle ha avuto la


presenza della Corale La marmotta di
Bernezzo dove cantava Culin. Grazie al
maestro Fabrizio Bella e ai coristi.

CELLE MACRA. 73

Il Signore ha chiamato a s
Il 20 agosto 2016 tutta la comunit di Celle ha
partecipato al funerale di Margherita BIANCO
ved. Aimar, di anni 95. Da anni era amorevolmente
assistita dai figli e familiari nella casa al Paschero.
Donna di fede ha vissuta nel silenzio e nella
preghiera le avversit della vita e i lutti familiari.
spirata pregando lAve Maria. Durante la messa
abbiamo cantato la Salve Regina come lei aveva
chiesto. Condoglianze ai figli Batista, Rita, Alberto e
Giorgio e familiari tutti.
Il 27 settembre 2016 stato celebrato il funerale di
Maria Caterina BIANCO ved. Fresia di anni 84.
Il marito manc 8 anni fa, ambedue acciugai
a Milano. Con i risparmi acquistarono
una casa a Dronero. Destate Maria andava
sempre a Castellaro. mancata a Dronero
amorevolmente assistita. Condoglianze al figlio
Albino, alla suocera Palma.

CELLE-MACRA. 74
San Giacomo
al Bosco

ellissima festa carica di amicizia e spiritualit nella cornice di un bosco che ti porta
a lodare il Creatore e a ricordare i cari che ci hanno lasciato, tra questi Culin.
Lo scorso anno 2015, in ricordo di Culin, gli amici, i colleghi, i vicini di casa avevano donato in totale la somma di 1840. Quest'anno abbiamo ricevuto, in occasione della camminata e del pranzo organizzato dalla Pro Loco e dalla Compagnia
del Buon Cammino nel giorno della Festa di San Giovanni Battista, la somma di
600. Durante il mese di luglio sono stati effettuati, nell'interno della Cappella
di San Giacomo, lavori consistenti nella scrostatura degli intonaci deteriorati e
nella successiva intonacatura con materiali a base di calce, nella riparazione dei
bordi delle finestre, il posizionamento di davanzali interni ed esterni in pietra.
stato inoltre risanato il muro esterno per allontanare l'umidit dovuta allo stillicidio
di acqua dal tetto. La somma dei lavori eseguiti ammonta ad 2440 interamente pagati con quanto ricevuto. Grazie a tutte le persone che hanno
contribuito con le offerte, alla Pro Loco di Celle per
l'organizzazione ed il lavoro eseguito, alla Compagnia
del Buon Cammino che ha ricordato Culin destinando quanto raccolto ai lavori di restauro della Cappella a cui lui teneva tanto, ai volontari della Borgata
Ansoleglio che sempre si adoperano per la buona riuscita della festa.
Marilena Bonetto

CELLE-MACRA. 75

Da alcune feste nelle borgate

Castellaro

ome sempre la festa di SantAnna preparata con notevoli sforzi e sacrifici


da parte di generose persone. Tutto questo non fa rumore ma d risultati.
Infatti con il ricavato della festa in questi ultimi anni si sono fatti dei notevoli
lavori sia al tetto della chiesa che al campanile, per un valore di 9000. Lavori
accompagnati dallarch. Anna Boglioni. Grazie anche a chi ha composto e offerto lo stendardo di San Giovanni Battista e San Giacomo! Un allievo, Elia,
della Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo guidata dal direttore
Gianfranco Mattalia, ha suonato accompagnando la messa. Con il presidente
della Pro Loco, Secondo Mattalia, si sentano ringraziati tutti e tutte.
lartista del legno
Giuseppe Palamini

CELLE-MACRA. 76

Festa al Paschero

ue feste della Madonna hanno iniziato e


chiuso lestate al Paschero. Grazie alla
massara uscente Marilena Bonetto che ha
dedicato tempo alla cappella in un anno per
lei difficile, ma incontrando laiuto della comunit. Le subentra Beppe Rolando.

Croce del Tibert

edeli allappuntamento alla croce anche


questanno. Qualcuno, come Giorgio Girardo, partito di notte per poter verniciare la
croce in tempo. Oltre ricordare i defunti, gli
ammalati, abbiamo gioito per la nascita del
piccolo Giulio. Notizia arrivata in vetta!

CELLE-MACRA. 77
Combe

n accordo con la dott.ssa Valeria Moratti, funzionaria Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di
Alessandri, Asti e Cuneo, che esercita la sorveglianza sullintervento di restauro in fase di ultimazione, ecco in sintesi lo stato
avanzamento lavori per la pala della Cappella di S. Martino a
Combe di Celle, giunto dalla Doneux e Soci, che ha ritirato lopera
in laboratorio a Torino il 14.12.2015. La Fondazione CRT ha erogato 1500 a sostegno, con il bando Restauri e Cantieri Diffusi.
Lopera sar restituita per la festa di S. Martino,
a novembre.

Il dipinto ad olio presentava pessime condizioni conservative. stato progettato un nuovo


telaio di restauro. Dal momento che le maggiori criticit del dipinto erano dovute ai difetti
di adesione degli strati pittorici, si reso necessario un intervento di pre-consolidamento.
Dopo una leggera spolveratura del recto, il dipinto stato velinato sul recto, per proteggere
gli strati pittorici durante la fase di pulitura pi approfondita del verso. stata eseguita una
pulitura pi approfondita del verso della tela con bisturi e micro-aspiratore. Il pre-consolidamento stato eseguito applicando Aquazol 500 in una soluzione idroalcolica, per favorirne la penetrazione. La successiva fase di pulitura stata realizzata con sistemi acquosi,
che consentono un approccio pi graduale e meno dannoso per gli strati pittorici. La pulitura ultimata, sono avvenute le fasi di consolidamento, la foderatura, la stuccatura.
Sono in corso le reintegrazioni pittoriche. Sulla cornice lignea modanata e dipinta di colore
rosso e blu sono gi state eseguite le fasi di pulitura e disinfestazione tramite applicazione
di biocida. Stiamo realizzando la ricostruzione delle parti mancati: tutto il lato inferiore era
lacunoso. Seguiranno operazioni di stuccatura e reintegrazione pittorica.
La pala raffigura la Madonna col Bambino adorata da S. Martino, Santo Apostolo (?, gi
ritenuto Bernardo da Mentone), S. Paolo e S. Giacomo. Il dipinto ad olio su tela di formato
rettangolare inserito in una cornice intagliata e dipinta. La Visita pastorale del 1703 di
mons. Morozzo Vescovo di Saluzzo gi attesta la presenza del dipinto, mentre non si trovano documenti che lo descrivano prima di questa data. Gli elementi di stile spingono ad
assegnarla al maestro che realizz la pala della Madonna del Rosario conservata nella
parrocchiale di Celle Macra, per l'omonimo altare rinnovato a partire dal 1646, completato,
a livello di apparato decorativo, tra il 1669 ed il 1673. La cultura figurativa che si manifesta
sul dipinto della borgata Combe per un verso quella saviglianese, tale da rimandare all'attivit di Jean Claret per Celle, nella Confraternita dei Battuti Bianchi, e del pi raro Alessandro Claret nella cappella della frazione Tolosano di Macra, ma non sono da escludere
gli echi della pittura dell'estremo ponente ligure.
(Dati Uff. BCE Diocesi di Saluzzo e Brunella R. Brusin della Doneux e Soci)

Sonia Damiano,responsabile diocesana per i beni culturali*


* intervento sintetizzato dalla redazione di Autavalmairo per questi spazi

CELLE-MACRA. 78

Pellegrinaggio Celle-Castelmagno-Celle per San Magno 19.8.2016

OFFERTE per il BOLLETTINO: 1780


Allione Manuele e Paola; Martini Luigi; Aimar Celestin e Lina Albertville; Badoglio Luigi San Secondo (AT);
f.lli Martini Monasterolo di Sav.; Bongiovanni Luigina; Martini Francesco Cavallermaggiore; Luparia Ettore . Frassinello (AL); Dolce Domenico Racconigi; Arnaudo Giovanni e Maria Busca; fam. Garnero Gianluigi
Busca; fam. Barale Centallo; Mattalia Giacomo Dronero; Tesio Loris Dronero; Margaria Ettore Dronero;
fam. Sala Cassani; Martini Elisabetta Savigliano; Baroni Ambrogio e Bianco Renata; Bianco Ansoleglio; Calcagno Battista Dronero; Dibattista Corrado Milano; Bianchi Mina Soresina; Bianco Margherita; Mauro
Marco; Dutto Gola; Mattalia Cesarino; Girardo Dogliani; Mattalia Ceva; Rovera Secondo Ugo; Boglioni
Anna Erba; Fusi Giovanni Erba; Ferreri Elisabetta Abbiategrasso; Ferreri Patrizia Milano; Degiovanni
Gianna Milano; Turinetti Mario Ugo; Bianco Maddalena Ponte Chiasso; Mattalia Monticone M.Giovanna;
Einaudi Maria - Sagna (CN); Brezzo Gertosio Saluzzo; fam. Martini Caraglio; Garino Antonio; Garello Pietro,
Rosanna e Silvano; Barra Enzo; Bernardi Martini - San Mauro, Busca; Bianco Giovanni Milano; Farinati Bianco
Rita Milano; Mariotti Bianco Milano; Mariotti Marisa Milano; Gertosio Giovanni Milano; Turinetti Chiappello
Busca; Bergese Vittorio Cervere; Lupino Raimondo e Fortunata; Ferreri Giuseppe; Battaglia Silvia Saronno;
Battista Gaula; Gianti Mario Domodossola; Bianco Giuseppina Lucia Cuneo; N.N.; Salomone Giacomo
Cuneo; Bianco Chiaffredo Dronero; N.N.
OFFERTE per la CHIESA: 380
Badoglio Luigi; Battesimo di Marta Allione; f.lli Martini Monasterolo di Sav.; Bongiovanni Luigina; fam. Garnero
Gianluigi Busca; Baroni Antonio e Bianco Renata; Allione Filippo; Gertosio Giovanni Milano; fam. Battaglia
in memoria di Gianti Margherita; Bianco Giuseppina Lucia Cuneo; Salomone Giacomo Cuneo.
Nel numero precedente del Bollettino per un disguido non era stata riportata lofferte di quattordici persone in ricordo di Evelina per la
Cappella del Chiotto di 140. O meglio per la coincidenza di due offerte dello stesso valore se ne dimenticata una. Ce ne scusiamo.

ALMA MACRA. 79

Alcuni fra i momenti dellestate...

Passeggiata musicale il 17 luglio

ALMA MACRA. 80

Concerto de i Malanova sabato 23 luglio

esta, danze e musica etnica con i Malanova, appositamente giunti dalla Sicilia.

igila sul paese il massaro tuttofare di San Marcellino, Nino Bonelli, questa volta alle prese con
i peperoni, alcuni fra i tanti prodotti del suo orto, che
cura con costanza e passione e occhio attento. Davanti casa lorto, poco pi in l la parrocchiale, poco
sotto il Comune... Grazie, ..., perch ci sei!

altri momenti estivi


sul prossimo numero del bollettino...

ALMA MACRA. 81

Il Signore ha chiamato a s

Il 19 luglio 2016 mancata Angela BERTOLOTTI


di anni 73. Amorevolmente assistita,
dopo lunga malattia ha lasciato
il marito Marcello Garino
e i figli Flavio e Corrado. I funerali sono stati
celebrati a Dronero. Sentite condoglianze.

Il 24 agosto 2016 stato celebrato a Macra il funerale


di Caterina GARINO ved. Demino di anni 93.
Assieme a don Valerio ha presieduto la celebrazione
il parroco di Beinette, paese dove da sei anni viveva
in Casa di Riposo. Sul ricordino riportata un
significativo pensiero del card. Carlo Maria Martini:
Non c nulla di pi consolante del sapere
che il nostro corpo risorger, che la morte
e la conseguente separazione dalle persone care
non la parola ultima.

ALMA MACRA. 82

Il 18 agosto 2016 mancato allet di 82 anni


Franco BERNARDI.
Ha lasciato la moglie Costanza Garino, i figli
Lorenza e Oscar. Riposa nel cimitero di Dronero.
Condoglianze ai familiari.

OFFERTE per il BOLLETTINO: 620


Lombardo Giuseppe Cologno Monzese; Eandi Sergio e Abello Piero; Vetri Carmelo e Luciana; Mattalia
Riccardo Torino; Maglione; Bonelli Maria; Maria Demino; Cucchietti Giuseppe Magliano Alpi; Quaglia Rita;
Mattalia Denise; Garino Costanza; Garino Marcello; Aimar Alessandro Pinerolo; Aimar Patrizia La Loggia;
Pomero Isaia Silvana Cuneo; Rossignani Sandra Novara; Oitana Gigi Carmagnola; Tamietti Dino
Carmagnola; Oitana Luigi Avigliana; Cucchietti Mirella;

Nel numero precedente del Bollettino per un disguido non erano state riportate le offerte di:
Zocca Rita; Garino Marcello; Cucchietti Aldo; Ferro Aldo; Luciano Fortunato; Bertera; Gianti Demino; Marro
Lorenzina; Belliardo Bernardi Giuseppina Peveragno; Garino Caterina Beinette, CN; Einaudi Pierino
Beinasco; Garino Laura Bonier Beinasco; Bottala Carla Carmagnola; Maria Chiapello Bernardi Dronero;
famiglia Fei Paolino; Prezzemolo; Chialva Maura; Alessandri Irene Voltri, GE; Mangarda Oreste;Teresa Totino, Dario Bisotto. Totale 475
.
OFFERTE per la CHIESA: 300
Garino Caterina-Beinette; offerta utilizzo Canonica; Salomone Andreina; Cucchietti Giuseppe Magliano
Alpi; in suffragio di Garino Caterina, i familiari
Grazie a don Valerio per laiuto che offre durante lestate soprattutto con le messe feriali alla cappella di San
Giacomo.

ALBARETTO. 83

Aramola

emplice ma suggestiva la festa di


San Bartolomeo allAramola. Un
grazie per la tovaglia di altare alla signora Palma Blonda, alle decorazioni
esterne di Luciana, Dario, alla massara Silvana e a tutti i partecipanti.

Colletto

una certa mescolanza di valori: la


Croce, la Madonna, la Juve ma i
ragazzi e il don apprezzano tutti e tre!
La Madonna alpina benedica e protegga tutti.

Borgata Garini in festa

ALBARETTO. 84

Battesimo

omenica 28 agosto, nella parrocchia Maria Vergine Assunta di Albaretto,


tra la gioia di nonni e zie, Lucia Calleri, di Francesco e Francesca Ubezzi,
ha ricevuto accompagnata dalla madrina Giorgia Ubezzi e dal padrino Cristiano
Allasina il sacramento del Battesimo.
Lultimo Battesimo annotato sui
registri dellantica parrocchia di
Albaretto risaliva al 1986,
il precedente al 1969
(ricerche Roberto Mattiauda).

ALMA MACRA ALBARETTO. 85


Il Signore ha chiamato a s

Dopo 64 anni di matrimonio, a soli 20 giorni di distanza, sono mancati


Chiaffredo ABELLO di
88 anni e Maddalena
CUCCHIETTI di anni
83. Chiaffredo, nativo di
Macra, mancato il 19
luglio; Maddalena, originaria di Aramola, il 10
agosto. Una vita passata
a Busca fraz. Bosco nella
cura della terra e della famiglia. Ora insieme ci guardano e ci guidano dal cielo, grazie! Condoglianze alla
figlia Tersilla Abello Salomone e familiari.
Mercoled 3 agosto 2016 si sono svolti a Torino i funerali di Anna LAUGERO in Bergero di anni 74,
figlia di Simone Laugero del Palent. Lo annunciano
il marito Gian Carlo Bergero, le figlie Paola e Monica e le sorelle Maria e Lucia con le rispettive famiglie: Ciao Anna anche se la vita ci ha separati,
continueremo a sentirci uniti nel pensiero.
Tu guardaci da lass e proteggici.

OFFERTE per il BOLLETTINO: 820 Cucchietti Aldo; Aimar Sergio Dronero; Forestello Bruna Saluzzo;
Garino Maria; Laugero Bindi Maria - Torino; Cucchietti Giuseppe Milano; Cucchietti Pedrassi Valentina;
fam. Cucchietti; Aimar Bruno e Agostina; Cappello Mario Casalgrasso; Salomone Chiaffredo - Busca; Abello
Chiaffredo Bosco di Busca; Garino Giacomo; Laugero Antonio; Einaudi Bernardo Torino; Pierina Laugero
Franco Cuneo; Abello Maddalena Mombello (TO); fam. Franchino Beinette; Satto Franco Saluzzo;
Aimar Arlette; Palma Casasso Blonda; Garino Renato Dronero; Casasso Oreste Santa Cristina di Tarantasca; Silvana Casasso - Paesana; Einaudi Matteo;

OFFERTE per la CHIESA: 180 Cucchietti Pedrassi Valentina; Ubezzi Francesca e Calleri Francesco.

Grazie a Padre Giacomo per laiuto che d, con le messe, nel corso dellanno alla cappella di Madonna delle
Grazie a Borgata Garini..

SAN DAMIANO. 86
Orario Festivit dei Santi

Marted 25 ottobre ci saranno le Confessioni alle ore 20,30

Approfittiamone! Allora s, le preghiere per i nostri cari avranno senso.

Domenica 30 ottobre:
Marted 01 novembre:
S. Damiano ore 11
Paglieres ore 15
Mercoled 02 novembre:
S. Damiano ore 11
S. Damiano ore 14,30

Solennit dei Santi a Lottulo ore 15


Solennit dei Santi
S. Messa e processione al Cimitero
S. Messa e processione al Cimitero
Commemorazione di tutti i defunti
S. Messa
S. Rosario al Cimitero

SAN DAMIANO. 87
Estate Ragazzi
dal 4 luglio

nche per questanno si conclusa, con la festa di fine estate ragazzi, la bellissima esperienza vissuta insieme ai nostri animati. Il numero di iscritti ha permesso agli animatori di organizzarsi nel migliore dei modi per permettere ai piccoli
di vivere queste tre settimane allinsegna della felicit e del divertimento, permettendo ad ognuno di loro di essere i Protagonisti dellestate.
Diverse sono state le novit: abbiamo portato i nostri ragazzi e bambini indietro nel
tempo organizzando i giochi di una volta e li abbiamo fatti diventare per un pomeriggio artisti di strada, realizzando dei piccoli disegni con gessetti colorati sul piazzale di San Damiano. Numerose sono state
le gite, tra le quali spiccano la bellissima
giornata al Castello di Manta, lesperienza a
contatto con gli animali presso il parco di
Pallavicino e la bellissima gita in battello alle
isole Borromee. Ultima, ma non meno importante, stata la gita allo Zoom di Cu-

SAN DAMIANO. 88

miana dove, oltre a conoscere dei


fantastici animali, abbiamo potute
farci anche due nuotate ammirando i bellissimi pinguini. Molto
apprezzati sono stati i giochi dacqua che fanno sempre divertire i
nostri ragazzi, i giochi di societ
che hanno permesso loro di collaborare e divertirsi in modo un po
diverso e i giochi a squadre. Faticose le camminate fino al Podio,
dove abbiamo potuto divertirci nel
laboratorio di ceramica, e al Bosco
di Celle, dove abbiamo conosciuto una fantastica storia! Lultimo giorno si concluso con molte sorprese; il tempo ci ha permesso di svolgere la serata al meglio,
illuminando, con le lanterne cinesi, il cielo di San Damiano. stato un programma
molto ricco e allo stesso tempo impegnativo che ha richiesto ad animatori e genitori
qualche sacrificio, in cambio
di tanta serenit dei piccoli.
Grazie a chi ci ha permesso
di svolgere questa esperienza, ai bambini e alla loro
voglia di mettersi in gioco.
A nome
degli organizzatori,
Giorgia

SAN DAMIANO. 89

Dalle nostre feste

an Firmino a Chiaudieres
il 10 luglio, S. Giacomo
alla Mostiola il 16, San Magno
al Serre il 21 agosto, la Nativit al Podio il 10 settembre...
qui immagini da Chiaudieres e
dalla Mostiola. Non importa la
qualit delle foto. Importano
le radici che si mantengono,
insieme alla Fede.

Battesimo

SAN DAMIANO. 90

fine luglio, precisamente domenica


24 luglio, Luca Rosano e Paola Marino si ripresentano davanti alla comunit
per la celebrazione eucaristica delle undici. Portano in braccio un nuovo dono
per la comunit cristiana di San Damiano.
La prima volta ci avevano portato un maschietto, Loris; questa volta quel dono si
chiama Laila, e sono qui per chiedere per
la loro bambina il dono del Battesimo.
Ringraziamo insieme il Signore. Felicitazioni ai genitori. Una fervida preghiera al
Signore della vita perch la piccola Laila,
con tutta la sua famiglia, possa condividere a pieno titolo la vita di questa comunit. Mons. Giulio, che lha battezzata, si
unisce al nostro augurio.

Matrimonio

l 10 settembre giorno di festa.


Per i due sposi, per le loro famiglie, per gli amici che li accompagnano in questo momento solenne
ed importante. Oggi Noemi
Garnerone e Albero Giraudo si
promettono fedelt davanti al
Signore e alla nostra comunit. Un
cammino nuovo che inizia; un
cammino che vogliono affidare a
Dio e alla Sua presenza in questa
bella avventura. Ad accogliere il
loro s, don Beppe Dalmasso.
Auguri sinceri da parte di tutti noi:
che il Signore vi posso assistere e
guidare sempre!

SAN DAMIANO. 91

Anniversario di Matrimonio

mpegnarsi, anche per la vita, sullonda dellentusiasmo e dellinnamoramento relativamente


facile. Ripetersi reciprocamente quel s col passare del tempo richiede lucidit e caparbiet.
Oggi, 31 agosto, Donata De Cesaris e Mauro
Olivero, raggiungono un bel traguardo, 25 anni,
che sono di tutto rispetto, ma la strada che li
aspetta ancora lunga. Per forza allora bisogna
saper cercare le motivazioni pi profonde per
continuare ad alimentare la voglia di fedelt che
un giorno si sono promessi. Son convinto che lasciare che il Signore condivida la nostra traversata sia lingrediente essenziale per potersi dire
ancora e ancora, fino alla fine, ti voglio bene.

Battesimo

11 settembre nelsantuario della Divina Provvidenza di Cussanio ha ricevuto


il sacramento delbattesimo la piccola Agnese Ambrogio, nata il 26 luglio
2016, figlia di Marco eSilvia Riorda. La annunciano con gioia il fratellino Pietro
con pap e mamma, lamadrina Daniela Riorda, il padrino Massimo Bruno e tutti
i parenti. Conl'occasione ricordiamo con affetto il nonno Costanzo Riorda, nativo
di SanDamiano, che da lass vegli sul cammino dei suoi nipoti e li protegga.

SAN DAMIANO. 92
Aldo Beltricco, medaglia doro.
100 anni dalla morte sul Monte Pasubio

re giorni di commemorazione a cura del gruppo Alpini di


San Damiano e di Dronero, con ben chiaro un principio:
Nulla pu essere perduto con la pace, tutto pu essere perduto con la guerra, come insegna papa Pio XII. Ed ecco
quindi la serata di venerd 16 settembre quando lo scrittore vicentino Bepi Magnin e il prof. Secondo Garnero hanno rievocato nella palestra del paese (arricchita dalla collezione di cimeli dellottimo Cesare Einaudi) gli eventi della
Prima Guerra Mondiale, per fare esperienza per loggi dalla storia e dagli errori
degli uomini. Una presenza qualificata quella del generale degli alpini Magnin,
quale massimo conoscitore di quegli eventi e dei luoghi in cui per il capitano
sandamianese Aldo Beltricco. Sabato visita della mostra di Cesare e intenso
momento pomeridiano, quando un violento nubifragio ha fermato banda musicale e partecipanti sotto il Pelerin. Deposizione quindi... virtuale di corona
dalloro alla targa nella via dedicata alleroe e alla lapide Caduti di tutte le
guerre, nei giardini pubblici del paese. Cerimonie - sfilata, alzabandiera, corona
al monumento allalpino - proseguite con intensit domenica a Dronero. Aldo
Beltricco nacque a S. Damiano, ma prosegu la sua breve vita nella cittadina
valligiana, dove la sua medaglia doro conservata, nella sala consiliare. dz

SAN DAMIANO. 93

SAN DAMIANO. 94

Feste!

esta dei SS Cosma e Damiano, il 25 settembre; San Chiaffredo a Roi il 4


e San Grato il 18, qui nelle immagini. Unamica di vecchia data che riceve
le news elettroniche di www.autavalmairo.it disse alla redazione, qualche
giorno fa: tenetevelo stretto questo mondo!. Ecco, in queste immagini un
esempio di quanto fuori dalla valle ha fascino ed segno di alta qualit della
vita: borghi quasi deserti, dove per la comunit si ritrova e si stringe, intorno
a riti, consuetudini e appartenenze! Grazie Val Maira e grazie ai suoi abitanti!

SAN DAMIANO. 95

I defunti della nostra Comunit

Li affidiamo tutti alla misericordia del Signore. Fanno parte della nostra storia ciascuno con un bagaglio di esperienze e di vita da rimettere nelle mani del Padre
Eterno. Chi li ha conosciuti pi da vicino ne serba in cuore la memoria e ne sa esaltare le qualit. Per la comunit cristiana rimangono fratelli e sorelle che han terminato
la corsa e che ora sono nellabbraccio damore di Dio, perch Dio bont infinita.

Benigno FIORE

Giovanni MARCO
19.5.1926 28.8.2016

Sandra GARNERO
in Rovera
4.4.1951 3.10.2016

Suor Maria Giovanna Piasco

alla Casa di Riposo

19.11.1935

1.7.2016

(Stefania Piasco)

19.11.1915

9.10.2016

SAN DAMIANO. 96

Ai balconi della
Don Grassino

La vostra generosit
Per la chiesa: 2130
Coniugi Audisio-Lisa; in suffr. di Benigno Fiore; in suffr. di Bocedi Giovanna: Galliano Michele; in memoria di Pomero
GiovanniGalliano Mauro; Piasco Lia; Bonelli Elisabetta; Einaudi Mariuccia; fam. Demaria (To); DAgnano Anna; leva
1946; Salomone Antonio; in suffr. di Sandra Garnero in Rovera; Piasco Giulietta.
Per il bollettino: 1320
Demaria Silvana (Busca); Demaria Giovanni (Cuneo); Pedrassi-Demartini; Rovera Mario; Audisio Rita e Lisa Bruno;
Molineri Felicina (Cuneo); Molineri Maurizio Dronero); Einaudi Molineri Margherita (Yeres-Fr.) Sasia Renzo (Montanera);
Nazari Mariuccia (Grangetta); Monge Saverio e Ausilia; Chiardola Ettore (Dronero); Garnero Domenico; Daniela Missenti; Rovera Nella; fam. Nivello (To); Delfino Lucia; Garnero Lucia; Massimo Carlo; Simondi Ernesto; Demartini Caterina; Demaria Romana; Isaia Silvia (Dronero); Garnero Andrea (Brescia); Orsello Domenico (Mont dAlba); Plazzer
Aldo; Plazzer Lorenzo; Bonetto Livia; Demaria Caterina (To); Demaria Maria (To); Olivero Anna Maria; Ferrero Aldo e
Luciana (Riva presso Chieri); Rancurello Caterina; Demichelis Rina (Rio); Anna Tedeschi (Latina); Garino Francesco
(Lottulo); Sossich-Gertosio (Cuneo); fam. Martin; NN.; fam. Ingrao-Nessi-Einaudi; Arnaudo Bruno; Demaria Giacomo
(Mantova); Demaria Mario (Gorla); Olivero Felicina Maria (Sanremo); suor Agnese Bonelli; Demaria Marisa (To); Einaudi
Michele (Aix en Provence); Guglielmino Paolo; Vagliano Franco (Lagnasco); Gorla Marcello; Piasco Giulietta.

SAN DAMIANO PAGLIERES. 97


Paglieres, unestate
allinsegna
della collaborazione

ei paesi della nostra valle, lestate il momento pi bello e importante dellanno perch molte case si riempiono, si rivedono i vecchi amici e le giornate
trascorrono con lunghe passeggiate, chiacchiere spensierate e riposo, nellassoluta tranquillit e amenit di questi luoghi. Le feste patronali sono poi il momento
pi atteso da tutti: giorni in cui tutti coloro che ne hanno la possibilit tornano a
Paglieres per onorare San Giacomo e la Madonna della Neve
che sono da sempre le ricorrenze che legano tante persone
alla loro terra nativa. stato
bello ritrovarsi in chiesa per vivere con gioia e devozione le
ss. Messe che questanno sono
state particolarmente coinvolgenti grazie alla piccola cantoria che ha animato le funzioni e
ai bambini che hanno partecipato con entusiasmo alle celebrazioni. La festa, grazie al

SAN DAMIANO PAGLIERES. 98

lavoro e allimpegno di alcune volenterose persone, proseguita in allegria


con i giochi per i bambini, la lotteria, la
musica e lormai tradizionale cena che
ha visto molti partecipanti, e che rappresenta un importante momento di amicizia e ritrovo della nostra comunit.
Entrambe le feste, quella di S. Giacomo
il 31 luglio e quella della Madonna della
Neve il 7 agosto, ci hanno visti portare in
processione le statue a noi care quale
gesto di fede. Preghiere e canti per invocare sul paese protezione e volont di
stare insieme. Se dovessimo dipingere
questi momenti, emergerebbero sicuramente pennellate di fede, di amicizia e di
gioia ma anche di un grande desiderio di
mantenere vive le tradizioni che portiamo nel profondo del nostro cuore e
che rappresentano le radici delle nostre famiglie. Grazie a tutti, Paglieresi e Sandamianesi, per la vostra presenza, per il vostro lavoro. Grazie a Renzo per pane
e pasticcini, a Laura per il caff, alle tante persone che hanno fornito materiale
per la lotteria, a chi ha dato tempo ed entusiasmo per tutti. Laura Demaria e c.

SAN DAMIANO PAGLIERES. 99


Un lutto in casa nostra

Ancora un lutto
Ancora unassenza
Ma il Signore che lo ha chiamato a s
ci aiuta a crederlo a casa sua.

Agostino GORLA
10.7.1928 27.9.2016

Le vostre offerte
Per la chiesa: 340
Fam. Nivello (To); Demaria Giangiorgio; Giusi Demaria; Demaria Giacomo (Mantova); Demaria Mario (Gorla); Simondi Aliesse; Isasca Rossella.
NB. A Madonna della Neve, con la festa, la polenta e giochi di intrattenimento sono stati ricavati 1004,80

SAN DAMIANO LOTTULO. 100


San Rocco a Borgata Garino

Borgata Garino la festa di San Rocco il 16 agosto continua a radunare sul posto un certo numero di persone.
Vero che gli anni passano e che a momenti la salute non ci
accompagna pi come vorremmo. A San Rocco abbiamo affidato non soltanto le
nostre preghiere, ma soprattutto gli ammalati del nostro borgo. E s, mancavano
i patriarchi della festa: Giacomo Demaria ed Elisabetta Bianco, che avrebbero
voluto essere dei nostri Li abbiamo ricordati e li aspettiamo di nuovo lanno
prossimo. Il rinfresco ci ha dato lopportunit di scambiarci notizie e vivere un momento di sincera amicizia. Grazie a tutti!

Battesimo

omento di gioia per il


paese. Un altro battesimo,
quello
di
Tommaso che affianca la
sorellina Maddalena in
casa Palumbo. Il 17 luglio, circondati da parenti
ed amici, Elisa e Gege si
sono presentati in chiesa
per chiedere il Battesimo
per il nuovo arrivato.
Dove sboccia la vita c
gioia e c speranza. Al
Signore chiediamo insieme di benedire questi
genitori, di benedire i giovani della nostra valle e
per tutti noi la voglia di costruire qualcosa di bello
per noi e per chi verr
dopo. A Lui affidiamo il
piccolo Tommaso e la sorellina Maddalena nella
certezza che Lui rimane
sempre
con
noi.
Augurissimi!

SAN DAMIANO LOTTULO. 101


Lutto

Prima ci amavi ,
adesso da lass ci proteggi,
rimarrai sempre nei nostri cuori
Andrea con Paola , Alice e Marta

Felicina BERSIA
ved. Garnero
8.5.1927 - 9.7.2016

Le vostre offerte
Per la chiesa: 320
In suffr. di Arneodo Margherita v. Salomone: la figlia; in occasione del battesimo di Tommaso Palumbo i familiari;
Andreina Salomone; Garnero Andrea (Brescia); Vipiano Giuseppe; Abello Angela e mamma.
NB: Vi ricordo che per il prossimo bollettino avr bisogno delle contabilit delle cappelle.

PAGLIERO. 102
Orario Festivit dei Santi

Marted
25 ottobre
a San Damiano, ci saranno le Confessioni,
naturalmente oltre alla possibilit in occasione delle Messe.
la condizione per dare valore alle preghiere di questi giorni
Domenica
Mercoled

30 ottobre: Solennit di tutti i Santi


ore 09 S. Messa in parrocchia e processione al Cimitero
02 novembre: Commemorazione di tutti i defunti
ore 15 ci sar la Messa a Pagliero in chiesa

PAGLIERO. 103
Autunno

autunno arrivato e si
porta via lestate con i
suoi appuntamenti e le feste
nelle borgate. Rimaniamo in
pochi e per di pi sparsi
sulle nostre belle montagne.
Per le occasioni importanti,
vero, riusciamo ancora ad essere numerosi, anche grazie a chi, dalla pianura, torna regolarmente al borgo nato. Cos stato per la festa di S. Pietro
a fine giugno, per la festa di S. Anna in Chesta a fine luglio e per quella di
S. Rocco il 16 agosto. Evidentemente non riesco ad essere presente a tutti
gli appuntamenti: mi dicono che a Fracchie cera molto meno gente che gli
altri anni, ma lo trovo normale visto che la popolazione non ringiovanisce e
che gli ammalati non fanno che crescere. Ma vogliamo guardare avanti e continuare a sognare e a sperare in un cambio di tendenza. Ora occupiamoci di
quel che ci attende: un matrimonio in ottobre e quindi la festa di tutti i Santi.
Mettiamoci buona volont e fiducia nella provvidenza: al resto penser Lui.

PAGLIERO. 104

Fra i borghi in festa

an Pietro al Serre il 25 giugno, S. Anna in Chesta il 24 luglio, San Rocco


alle Fracchie il 16 agosto... Immagini a Chesta, da lass sotto il col Birrone.

PAGLIERO. 105
Laurea

elicitazioni alla neo-dottoressa Melissa Olivero


che ha conseguito in data 22
aprile 2016 presso lUniversit degli Studi di Torino la
Laurea Magistrale in Scienze
e Tecnologie Alimentari. I
genitori, il fratello, Simone e
nonna sono orgogliosi del traguardo raggiunto.

Fedelissimi...

i sposarono a Chesta,
dove tornano sempre,
con... i frutti del loro amore!
Complimenti!

PAGLIERO. 106
Sono mancati al nostro affetto

Purtroppo molti, troppi lutti in casa nostra. Il nostro cammino si fa in salita, piangendo chi ci lascia e guardando alle case che si chiudono. Se la vita un dono,
la morte rimane pur sempre un enigma. Perch tanta sofferenza? Chi ci ha lasciato ha conosciuto da vicino la croce e anche per un tempo lungo. Ci interroghiamo e non capiamo. Ma il Cristo risorto ci dice che la sofferenza e la morte si
vincono seguendo Lui. In Lui c la Vita in pienezza. E se piangiamo le assenze
vogliamo anche ringraziare il Signore per le cose belle e grandi che attraverso i
nostri cari ci ha regalato. Amore, servizio, disponibilit sono parole che suonano
in positivo e ci fanno pensare che quelli che abbiamo perso sono nel cuore di
Dio. Questa la speranza cristiana.

Luigi CASALE
3.4.1942 27.6.2016

Antonio ARNEODO
28.10.1926 30.6.2016

PAGLIERO. 107

Margherita BIANCO
in Berardo
di anni 84

Le vostre offerte

Per la chiesa: 750


Belliardo Sergio (Sezzadio-Al.); in memoria di Arneodo Antonio; in suffr. di Casale Luigi: fam. Giordano, fam. Casale
Giovanni; Panero Isolina (Carmagnola); Aimar Anna Maria; Olivero Giovanni (To).

Per il bollettino: 200


Beltramo Sergio (Alessandria); Rancurello Isoardi (Fossano); Bersia Anna (Dronero); Panero Isolina (Carmagnola); Aimar Anna Maria (Torino); Aimar Vilma (Sanremo); Giaime Demaria (Busca); Demaria Marie Louise (Fr.);
Olivero Giovanni (To).

VALLE MAIRA. 108

Sei un cane! Ma ne siamo sicuri?

titolo riporta una espressione comune, dallaccezione negativa. Sei un cane, cio vali niente e simili. Se chi usa questo modo di dire fosse
stato nei boschi e nei prati di Prazzo, sulla destra del Maira, sotto il Monte Corna
e il colle San Giovanni, vedendo cani in azione magari non userebbe pi tali parole. In sordina, senza fare troppo rumore, con la discrezione che contraddistingue
questi volontari, domenica 17 luglio in quei luoghi di Prazzo si svolta una significativa esercitazione ufficiale del Soccorco Alpino, con unit cinofile arrivate da
vari luoghi del Piemonte. A fare gli onori di casa e partecipare attivamente Piermauro Olivero, una vita nellambiente, un uomo di valle di cui presto spazi permettendo - racconteremo. Intanto, ecco immagini dellesercitazione di luglio. dz

FRA IL BELLO DI VALLE MAIRA. 109


Fra il bello di Valle. La vita di Maria affrescata da Hans Clemer

Riedizione cartoline e segnalibri. Solo nella parrocchiale a Serre di Elva


a Maddalena sotto la croce,
lAngelo dellAnnunciazione,
le nozze della Vergine, il transito
della Vergine, lAdorazione dei
Magi, la circoncisione, i funerali
della Vergine, il magnifico colpo
docchio dellintero presbiterio,
Ges crocifisso fra i ladroni,
la strage degli innocenti, le ttes
coupes, la Madonnina del
Vallone,
il crocifisso
ligneo,
il battistero del
1400, lepigrafe
romana: alcuni
dei particolare
riprodotti nei
segnalibri e
nelle cartoline,
alcuni ispirate
dai Vangeli
apocrifi.
Acquistare
segnalibri
e cartoline,
spedirle
o conservarle
fra le cose care,
significa essere
stati sul luogo,
avere vissuto
latmosfera di
Elva, della fede
e della storia,
non solo aver
scaricato da
internet quanto
non vissuto. dz

In Valle

APPUNTI BREVISSIMI. 110

26 Chanto loutoun, 26, sabato 22 ottobre ore 21 S. Damiano


Fiero di Quatre, 30 Festa dellautunno, domenica 23 S. Damiano
Falci, la storia in un libro, presentato a Dronero sabato 22 ottobre.
Macra e Celle: amicizia con lUbaye in vista di progetti comuni.
Muore a caccia: Angelino Gjnai, impr. edile residente a Dronero; cordoglio.
Scuola di Montagna: a Stroppo, risistemate le classi dn bot, museo vero.
Amico Ambiente di Prazzo: visitate le Porte di Roma, chi sa dove sono?
Matteo Olivero: si lavora per promuovere lartista di 100 anni fa.
Elva: rinnovata la locanda San Pancrazio.
Un libro romanzato su Hans Clemer in tedesco, novit culturale.
La barma delle cioie, chi sa cosa ?
40 anni di soccorso, storia di valligiano che ama monti, il prossimo e i cani
.. Note da dettagliare, tutte o in parte, anche su queste pagine prossimamente, o
sul sito www.autavalmairo.it che riporta le note in tempo reale di quanto giunge
alla sua attenzione: 500 gli appunti da inizio anno al 15 ottobre 2016.
Mail periodica inviata a chi lo richiede collegandosi a info@autavalmairo.it
riporta celebrazioni puntuali e cronaca del momento. Motivi di tempistica e di spazi impediscono di
dare conto di ogni avvenimento in valle, chi lo desidera pu collaborare: info@autavalmairo.it
Margaro, solitario lavoratore.
Vallone di Traversiera (Acceglio),
verso monte Faraut.
3 ottobre 2016

VALLE MAIRA. 111

002 ORARI
indice
003 COMUNE
014 ACCEGLIO
030 PRAZZO
038 S. MICHELE DI PRAZZO
045 USSOLO.MADDALENA
048 CANOSIO
052 PREIT
054 MARMORA
058 ELVA
064 STROPPO
070 CELLE MACRA
079 MACRA
083 ALBARETTO
086 S. DAMIANO
097 PAGLIERES
100 LOTTULO
102 PAGLIERO
108 SEI UN CANE
109 LE CARTOLINE A ELVA
110 NOTE DI CRONACA
111 INDICE

Pellegrini verso Castelmagno

Il bollettino Auto Val Mairo in rete con il sito www.autavalmairo.it


sul sito ulteriori interventi, immagini, registrazioni video, ecc.
- cerca sul sito lindice, cliccando dalla home page:
http://www.autavalmairo.it/news_elenco.html
Siamo anche in facebook con la pagina autavalmairo

Scrivere a
s.damiano-parrocchia@libero.it - don.beppedalm@tiscali.it
- per informazioni: info@autavalmairo.it

possibile contribuire al sostentamento di autavalmairo.it con versamenti


liberi sul seguente conto, con motivazione:
sostegno bollettino autavalmairo.it al seguente iban (intestato devisar)

IT44H0843946280000030118962

TAXE PERUE tassa riscossa


Abonnement poste Abbonamento postale - 12020 MACRA (Cuneo) Italy
Bollettino Parrocchiale AUTO VAL MAIRO
Poste Italiane spa - Sped. Abb. Post. - D. L. 353/2003 (conv. in L. 27/2/2004 n. 46) art. 1 comma 2, DCB/CN
Redazione c/o Parrocchia, via Roma 3 12029 S. DAMIANO MACRA tel. 0171.900.225
s.damiano-parrocchia@libero.it
Boll. parr.le Auto Val Mairo, n. 3 - 2016 Reg. Trib. di Cuneo 461- 31/01/1992 - dir. resp. O. Franco
Print Devisar, via Confraternita 3 Dronero CN - 3481869452
In questa pagina: il cammino amicizia, sulle strade di Valmala 25 agosto
In copertina: Baudetta alle Grange di Elva, campana della riconciliazione 28 agosto