You are on page 1of 5

IL PASSATO REMOTO Il passato remoto dei verbi regolari si forma aggiungendo alla radice verbale (infinito meno -ARE,

-ERE, -IRE) le seguenti terminazioni: PARLPARLPARLPARLPARLPARLPARL- ARE AI ASTI AMMO ASTE ARONO CREDCREDCREDCREDCREDCREDCRED- ERE EI / ETTI ESTI / - ETTE EMMO ESTE ERONO / ETTERO APRAPRAPRAPRAPRAPRAPR- IRE II ISTI IMMO ISTE IRONO

I verbi regolari in -ERE possono avere due forme per la 1 persona singolare, la 3 singolare e la 3 plurale. Le irregolarit al passato remoto sono numerosissime. ESSERE FUI FOSTI FU FUMMO FOSTE FURONO EBBI AVESTI EBBE AVEMMO AVESTE EBBERO AVERE

I verbi in -ARE ed -IRE di solito sono regolari, ma fanno eccezione: DARE DIEDI / DETTI DESTI DIEDE / DETTE DEMMO DESTE DIEDERO STARE STETTI STESTI STETTE STEMMO STESTE STETTERO VENIRE VENNI VENISTI VENNE VENIMMO VENISTE VENNERO Osserva anche i verbi FARE e DIRE: FARE FECI FACESTI FECE FACEMMO FACESTE FECERO DISSI DICESTI DISSE DICEMMO DICESTE DISSERO DIRE

Moltissimi verbi della seconda coniugazione (-ERE) sono irregolari alla 1 e 3 persona del singolare e alla 3 del plurale. Possiamo classificare le irregolarit in grandi gruppi. Passato remoto in -S DECIDERE DECISI DECIDESTI DECISE DECIDEMMO DECIDESTE DECISERO Seguono questa coniugazione: Molti verbi in -DERE (ma non VEDERE, CADERE, SUCCEDERE, CONCEDERE...) DIVIDERE CHIEDERE CHIUDERE PERDERE UCCIDERE DIVISI CHIESI CHIUSI PERSI UCCISI ATTENDERE PRENDERE RISPONDERE SCENDERE NASCONDERE ATTESI PRESI RISPOSI SCESI NASCOSI

Molti verbi in -GERE (ma non in -GGERE e IGERE) PIANGERE SCORGERE SPINGERE PIANSI SCORSI SPINSI ACCORGERSI GIUNGERE MI ACCORSI GIUNSI

Molti verbi in -GLIERE (in cui il gruppo GLI diventa LS) COGLIERE SCEGLIERE TOGLIERE COLSI SCELSI TOLSI

Altri verbi di uso frequente sono METTERE MISI METTESTI MISE METTEMMO METTESTE MISERO CORRERE CORSI CORRESTI CORSE CORREMMO CORRESTE CORSERO VINCERE VINSI VINCESTI VINSE VINCEMMO VINCESTE VINSERO

Passato remoto in -SS LEGGERE LESSI LEGGESTI LESSE LEGGEMMO LEGGESTE LESSERO Seguono questa coniugazione: Verbi in -GGERE DISTRUGGERE FRIGGERE PROTEGGERE Verbi in -VERE VIVERE SCRIVERE MUOVERE VISSI SCRISSI MOSSI DISTRUSSI FRISSI PROTESSI ELEGGERE CORREGGERE ELESSI CORRESSI

Verbi in -TERE (ma non METTERE e i suoi composti) DISCUTERE DISCUSSI RIFLETTERE RIFLESSI

Verbi in -IGERE, -IMERE DIRIGERE Verbi in -URRE TRADURRE TRADUSSI CONDURRE CONDUSSI DIRESSI ESPRIMERE ESPRESSI

Passato remoto con raddoppiamento consonantico CADERE PIOVERE TENERE CADDI PIOVVE TENNI VOLERE BERE (BEVERE) VOLLI BEVVI

Alcune volte, oltre al raddoppiamento della consonante, abbiamo anche altri cambiamenti: SAPERE CRESCERE CONOSCERE ROMPERE PIACERE NASCERE TACERE SEPPI CREBBI CONOBBI RUPPI PIACQUI NACQUI TACQUI

USO DEL PASSATO REMOTO Il passato remoto si usa per indicare un evento che si svolto nel passato e che, secondo chi parla, non ha nessun rapporto col presente. Lo si pu usare sia per riferirsi a un evento successo in un passato molto lontano sia per un evento successo in un tempo recente, ma, in tutti e due i casi, chi usa il passato remoto sottolinea il fatto che levento non ha collegamento col presente. Conobbi il padre di Michele dieci anni fa a una partita di calcio, ma da allora non lho pi visto. Ho conosciuto il padre di Michele dieci anni fa a una partita di calcio e oggi andiamo insieme allo stadio. In realt, oggi, il passato remoto usato pochissimo nella lingua parlata, se non nellItalia Centrale e Meridionale. NellItalia Settentrionale non lo si usa e, visto che le varianti dellitaliano del Nord sono le pi prestigiose, anche nellitaliano neostandard usato raramente. comunque importante saper riconoscere le forme del passato remoto per leggere opere letterarie sia del passato che contemporanee.